Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arrestati due trafficanti di droga. Sequestrati cocaina e hashish

  • a
  • a
  • a

I finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Rieti, nell’ambito del costante dispositivo di controllo e repressione dei traffici illeciti in atto, soprattutto in questo periodo di emergenza pandemica che precede le festività di fine anno, hanno sequestrato un consistente quantitativo di sostanze stupefacenti destinate alla piazza di spaccio del capoluogo, traendo in arresto i due trafficanti.

In particolare, i militari della Sezione Mobile del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Rieti, nella circostanza coadiuvati dai colleghi della Tenenza di Antrodoco (RI) e da unità cinofile del Gruppo di Fiumicino, opportunamente dispiegati lungo la “salaria” -all’altezza di San Giovanni reatino- per un mirato dispositivo di controllo stradale, notavano due autovetture che sopraggiungevano in direzione di Rieti a velocità sostenuta e soprattutto cercando di restare in contatto visivo tra loro. Pertanto, le due autovetture venivano fermate ed i rispettivi conducenti, due uomini, uno di nazionalità italiana e l’altro straniero, che alla vista dei cani antidroga mostravano immediatamente segni di nervosismo, fingevano di non conoscersi.

Gli accertamenti investigativi, svolti nell’immediatezza, consentivano invece di smentire tali dichiarazioni e di dimostrare che i due erano invece in contatto tra loro e che il loro atteggiamento mascherasse una sospetta complicità. La successiva perquisizione dei veicoli, effettuata anche con il prezioso ausilio delle unità cinofile del Gruppo della Guardia di Finanza di Fiumicino (RM) nel frattempo richieste dalle fiamme gialle reatine, consentiva di rinvenire, dopo approfondite e non agevoli ricerche, un celato doppiofondo ricavato all’interno dell’abitacolo, al cui interno i due soggetti trasportavano verosimili sostanze stupefacenti, suddivise in diverse confezioni, che dopo uno esame attraverso il Drop-Test venivano riconosciute e quantificate in gr. 80 di cocaina e 40 di hashish. Pertanto, si procedeva al sequestro di un veicolo e della droga per traffico illecito di sostanze stupefacenti ed i due soggetti venivano tratti in arresto d’iniziativa per detenzione di cocaina ed hashish pronta per essere distribuita nelle diverse “piazze di spaccio” del capoluogo e della provincia che, se immessa nel mercato, avrebbe assicurato alla criminalità organizzata un profitto pari a circa 10.000 mila euro.

L’operazione delle fiamme gialle reatine, con il risultato conseguito, conferma il costante impegno nel contrasto ai diffusi traffici di sostanze stupefacenti sul territorio della Provincia di Rieti, soprattutto nell’attuale periodo di emergenza sanitaria connessa, come noto, alle misure di contenimento del virus Covid-19.