Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terminillo Stazione Montana, atteso a giorni il sì della Regione al progetto da 20 milioni

  • a
  • a
  • a

Terminillo Stazione Montana, Zingaretti assicura una risposta entro dicembre. Il presidente della Provincia Mariano Calisse ed il vicesindaco Sinibaldi sono certi che finalmente arriverà il sì definitivo al progetto da 20 milioni di euro. Quando l’idea di fare di Terminillo un moderno comprensorio sciistico, con impianti rinnovati ed il collegamento con la stazione sciistica di Leonessa ha mosso i primi passi sulla poltrona di presidente della Provincia sedeva ancora Fabio Melilli. Da allora di concreto solo la seggiovia di Campo Stella, inaugurata nel 2013 con Paolo Trancassini allora sindaco e che di quei 20 milioni ne ha investiti circa 6 e poi una lunghissima sequela di polemiche, rimandi, revisioni e integrazioni. Oggi sembra finalmente giunto il momento della verità ed a confermarlo sono Calisse e Sinibaldi che annunciano di aver ricevuto una nota in cui il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti in prima persona assicura che l’iter autorizzativo sarà completato entro il 2020. Il presidente della Provincia è non solo felice di vedere finalmente così vicina la data della pronuncia definitiva, ma è anche certo che finalmente verrà dato il via libera ai lavori “ho sempre avuto la stessa sensazione, sin dalle prime riunioni con i funzionari per condividere le linee del TSM2. Sull’impianto portante del progetto non possono esistere motivi tecnici ostativi all’approvazione. Non è possibile non approvare questo progetto. Sono sicuro dell’approvazione, abbiamo condiviso con la Regione passo per passo, scelta per scelta ogni fase. Fa piacere la risposta del presidente della Regione che conforta anche sui tempi”. Anche Daniele Sinibaldi è ottimista “assieme alla Provincia abbiamo scritto un sollecito alla Regione anche in virtù della situazione di particolare crisi e