Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, ancora ostacoli per eliminare gli otto passaggi a livello. Ferrovie si prende un altro mese di tempo

Sullo stesso argomento:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Rieti, la convenzione tra Comune e Ferrovie per dare il via alla eliminazione degli otto passaggi a livello in città e nelle frazioni si è trasformata in una odissea, con promesse che allungano di mese in mese i tempi di realizzazione. Il prossimo, chissà, potrebbe essere quello giusto, stando almeno al consigliere con delega ai Trasporti, Moreno Imperatori.

“Abbiamo avuto un incontro da remoto con i dirigenti di Ferrovie, quindici giorni fa, per ultimare la convenzione. Mancano davvero gli ultimi dettagli, che metteremo a punto con il sindaco Cicchetti e l’assessore Emili e manderemo poi a Ferrovie. Confido nel fatto che tra un mese si chiuderà la partita”, assicura. 

 La firma della convenzione vorrà dire partire, innanzitutto, con l’eliminazione dei quattro attraversamenti a raso tra Poggio Fidoni e Sant’Elia. “In questo caso si procederà in tempi brevissimi, essendo già prevista la viabilità alternativa”. Più complesso l’iter per gli altri quattro passaggi a livello: in viale Maraini, due a Valle Oracola e in via Angelo Maria Ricci