Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rapina in centro a Rieti: straniero picchiato da tre nigeriani che gli rubano portafogli e smartphone

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Picchiato e rapinato da quattro nigeriani nel centro storico di Rieti. Arrestati in quattro.

I carabinieri della stazione di Rieti nel pomeriggio del 19 novembre hanno hanno arrestato per rapina tre nigeriani e denunciato un quarto per ricettazione.
Mentre transitavano in piazza Marconi durante un servizio di controllo del territorio, una pattuglia dei carabinieri si è accorta di un uomo che dolorante chiedeva aiuto. Ai militari che subito si sono fermati a controllare, l’uomo, uno straniero riferiva di essere stato da poco vittima di un’aggressione ad opera di tre soggetti di sua conoscenza che nel piazzale antistante la stazione ferroviaria, colpendolo ripetutamente con calci e pugni, gli avevano sottratto il portafoglio e il telefono cellulare, dandosi poi alla fuga per le vie adiacenti del centro storico
I militari, dunque, si sono messi immediatamente alla ricerca dei tre riuscendo subito a rintracciarli presso un’abitazione del centro storico in compagnia di un quarto soggetto, anch’egli come gli altri tre, di nazionalità nigeriana. All’esito di una perquisizione eseguita dai militari si è riusciti a ritrovare nella disponibilità dei quattro il telefono cellulare sottratto poco prima alla vittima dell’aggressione. 
I quattro sono stati quindi condotti presso gli uffici del Comando Provinciale dei Carabinieri, dove all’esito degli accertamenti del caso, i tre autori dell’aggressione sono stati dichiarati in stato di arresto per il reato di rapina. È stato, invece, denunciato in stato di libertà per il reato di ricettazione del telefono sottratto il quarto soggetto. I tre arrestati, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sono stati ristretti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari. Per la vittima, fortunatamente, solo alcune escoriazioni e contusioni.