Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, un Covid Hotel per i comuni del cratere

Luca Feliziani
  • a
  • a
  • a

Vivere nelle Sae al tempo del Covid. Quando all’angoscia si aggiunge la paura del contagio. Perché all’interno di quelle soluzioni riuscire a tenere un minimo di distanziamento non è cosa semplice. Ma da domani forse qualcosa cambierà. E il merito dovrà essere attribuito al consigliere regionale Sergio Pirozzi e della XII commissione che martedì sera ha approvato all’unanimità una risoluzione presentata proprio dall’ex sindaco di Amatrice: un covid hotel in ogni comune dove sono presenti i moduli abitativi.
“E’ una soluzione figlia del buon senso. Non possiamo tenere le persone contagiate o in isolamento dentro i moduli, ma bisogna recuperare delle strutture in ogni comune dove destinare queste persone che sarebbero garantite sotto il profilo sanitario e ne guadagnerebbe anche la macchina amministrativa dei comuni e della Asl per quanto riguarda la consegna di farmaci o generi alimentari”.
Attualmente sono 832 i Sae presenti a Borbona, Posta, Cittareale, Leonessa, Amatrice e Accumoli. All’interno di queste strutture ci vivono 1.674 persone. Tra di loro ci sono 48 contagiati e 58 soggetti in isolamento. Tanti, forse troppi per una gestione sicura della pandemia nella zona più fragile della provincia. Nasce da questo presupposto l’azione politica di Sergio Pirozzi che ha fatto breccia all’interno della XII commissione della Regione Lazio.
“Si tratta di un’emergenza nell'emergenza. Rischiamo di perdere tante persone dal punto di vista psicologico e di non riuscire a contenere il contagio all'interno dei nuclei familiari, per le dimensioni ridotte di queste abitazioni. La prima ondata della pandemia ci aveva risparmiato, la seconda invece ci ha investito in pieno. Con il sì unanime della commissione siamo riusciti a dare una speranza alle nostre popolazioni. Ora bisogna agire in fretta, bisogna riaprire strutture chiuse all’interno di ogni comune, credo che massimo nel giro di una settimana la cosa si possa fare”, ha concluso Pirozzi.