Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fonte Nuova, nulla osta per la caserma dei carabinieri

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

E’ una storia che si porta avanti niente meno che dall’ormai lontano 1992, quando l’allora “quartiere” di Tor Lupara era ancora una frazione del Comune di Mentana. E che è stata resa ufficiale ad inizio degli anni Duemila, con la costituzione del Municipio di Fonte Nuova, e con la contestuale prima istanza ufficiale per richiederne la realizzazione. Un iter lungo e complicato, fatto di petizioni, iniziative popolari e amministrative, sempre terminate in un nulla di fatto. 
Fino a qualche ora fa. Perché adesso è ufficiale, adesso il Comune di Fonte Nuova avrà la sua caserma dei carabinieri, che si andrà ad unire alle stazioni già presenti a Mentana, Capena e Fiano Romano, tutte sotto il comando del quartier generale della compagnia di Monterotondo.
A dare l’annuncio alla cittadinanza del popoloso Comune del nord-est romano è stato direttamente il primo cittadino, Piero Presutti, che in una nota ufficiale annuncia il parere positivo dato alla realizzazione del nuovo presidio dell’Arma dal comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto della città metropolitana di Roma, Matteo Piantedosi. 
“Ora la proposta per la realizzazione del presidio è stata trasmessa al Ministero dell’Interno, per la sua definitiva approvazione – spiega il sindaco Presutti – si tratta di un risultato eccezionale, frutto di un gran lavoro di squadra, che ha coinvolto la Giunta sin dai primi giorni del suo insediamento, in una proficua sinergia con gli uffici comunali competenti. Ma è stata anche l’occasione, per questa amministrazione, di confrontarsi e misurarsi con una complessa attività inter-istituzionale, che costituirà prezioso bagaglio d’esperienza per i progetti futuri. A tal proposito – prosegue il primo cittadino di Fonte Nuova – esprimo un sentito ringraziamento alla Prefettura di Roma e all’Arma dei carabinieri, anche per l’attività che quotidianamente svolge sul territorio. Siamo fieri di aver raggiunto questo importante traguardo alla vigilia del ventesimo anniversario del nostro Comune. Lo siamo ancor di più per aver soddisfatto, con serietà e impegno quotidiano, un’esigenza che la nostra collettività esprime da tempo” conclude il primo cittadino di Fonte Nuova visibilmente soddisfatto.
Non è ancora stato individuato l’immobile dove sorgerà il nuovo comando stazione dei carabinieri di Fonte Nuova, che rappresenta un importante messaggio di presenza delle istituzioni su un territorio complesso, dove da sempre il lavoro dell’Arma dei carabinieri ha avuto un’importanza strategica e determinante come deterrente per l’accelerazione di fenomeni criminali che, negli ultimi anni, hanno assunto anche particolare rilevanza non soltanto su scala locale.