Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Poggio Mirteto, trasferiti sugli uffici comunali dove c'erano barriere architettoniche

Elisa Sartarelli
  • a
  • a
  • a

Uffici comunali distaccati trasferiti all'interno della sede comunale, dove non esistono barriere architettoniche. A farlo presente è Mario Blasilli, fautore in passato degli incontri in piazza e del consiglio comunale dei cittadini, che da tempo chiedeva all'amministrazione comunale che venissero abbattute le barriere architettoniche di alcuni uffici comunali. “In questi giorni, finalmente, alcuni uffici comunali dotati di barriere architettoniche sono stati trasferiti in ambienti raggiungibili anche dai portatori di handicap. - dice Blasilli -. Ho scritto finalmente, perché il problema, sollevato anni fa, sembrava risolto con una delibera di giunta del 2015 e con un'altra del 2016. Ma è stata necessaria un’altra delibera di giunta di questi giorni per arrivare a dama”.

Gli uffici relativi alle pratiche finanziarie del Comune si trovavano poco distante dalla sede comunale, ma per accedere era necessario salire alcuni scalini. Ora sono stati trasferiti all'interno della sede centrale, dove non ci sono scale all'ingresso e i vari piani possono essere raggiunti tramite ascensore.

“Nel sottolineare che per risolvere questo problema, che non comportava alcuna spesa, sono stati necessari più di cinque anni e tre delibere di giunta, - conclude con un pizzico di ironia Mario Blasilli - si ringrazia sentitamente l’amministrazione comunale per la sensibilità e la sollecitudine dimostrate in questo frangente”.