Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vandali imbrattano muri del centro storico

Simona Ruggeri
  • a
  • a
  • a

Nei giorni scorsi sono stati danneggiati con delle bombolette spray muri e altri elementi di arredo del centro storico. Come è ben noto, su tutto il territorio è in funzione un sofisticato sistema di videosorveglianza grazie al quale è stato possibile acquisire le immagini del momento in cui sono stati effettuati i danneggiamenti. E da quelle immagini forse sarà possibile risalire all’autore del gesto. Percorrendo il paese sono molte le scritte, anche ben visibili, fatte su muri, panchine e pensiline delle fermate degli autobus. In particolare, è stato danneggiato il muro del parcheggio in via delle Fontanelle, alcuni box contenenti i contatori Enel, le panchine e alcuni lampioni della Pineta comunale e due pensiline: quella di fronte alla cantina sociale e l’altra, seminuova, in via Circonvallazione. Il tutto è stato fatto con bombolette spray di colore azzurro, arancione e nero ritrovate nei pressi degli elementi danneggiati. Le immagini della videosorveglianza sono state raccolte e vagliate dalla Polizia Municipale; di conseguenza, il Comune ha deciso di sporgere denuncia alle autorità competenti. L’assessore ai lavori pubblici Antonio Proietti si è dichiarato molto amareggiato per quanto accaduto.
“L’Amministrazione comunale, in questo periodo molto complicato, sta facendo grandissimi sforzi per mantenere il paese in modo decoroso e vedere questi sforzi vanificati da atti vandalici dispiace molto. Ma siamo soddisfatti – continua l’assesssore proietti Proietti – del sistema di videosorveglianza che abbiamo fatto istallare in più punti del centro storico che ci consente oggi di controllare così bene quello che succede su tutto il nostro territorio”.
L’assessore Proietti conclude infine con un augurio e la sua personale speranza che “i colpevoli vengano individuati e puniti come meritano magari e soprattutto anche con il risarcimento economico dei danni arrecati”.