Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vodafone spegne il ripetitore: anche il 118 di Borgo San Pietro resta senza telefonia mobile

Esplora:

f. s.
  • a
  • a
  • a

Vodafone sta spegnendo il ripetitore di Varco Sabino e ‘chissenefrega' se il territorio è in zona sismica, con la sede comunale inagibile, un'economia in difficoltà, utenti di frazioni montane che restano senza copertura (inclusi gli operatori del 118 di Borgo San Pietro che, una volta partiti per l'emergenza, comunicano con telefonia mobile Vodafone). La società sta dismettendo i contratti con i soggetti privati per l'utilizzo dei ponti (con l'azienda Cattani ha vinto la causa) e ha deciso di trasferirsi nella centrale Telecom di Petrella Salto. Ma quel ponte non arriva a coprire Fiumata, Varco, Borgo San Pietro e altre frazioni. I sindaci di Varco Sabino (Gabriele Maglioni ) e di Petrella Salto (Gaetano Micaloni) si sono rivolti alla Prefettura segnalando l'interruzione di pubblico servizio, diffidando formalmente la società “dal dar seguito all'operazione di spegnimento del ripetitore di segnale telefonico a Varco Sabino iniziata il 24 febbraio”. Un'operazione peraltro messa in atto “senza mettere minimamente al corrente i sindaci e le rispettive popolazioni”.