Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monterotondo, cassonetti della spazzatura stracolmi nel cuore del centro storico

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

A metà settembre sembrava che l’incubo dei cassonetti della spazzatura stracolmi che deturpavano il centro storico di Monterotondo fosse ormai finito. Purtroppo, ad oggi, le degradanti cartoline dal Borgo della città rimangono. E ancor più deprimenti. Insomma, uno spettacolo indecoroso.

È passato quasi un mese dall’installazione di tre Isole Ecologiche all’avanguardia per la raccolta differenziata. Parliamo di tre strutture totalmente dedicate agli abitanti della parte vecchia della città i quali, ad oggi, sono ancora gli unici, in tutta Monterotondo, a non godere del servizio di raccolta “porta a porta”. Quindi, all’interno di quello che dovrebbe essere il salotto eretino, spiccano ancora i vecchi cassonetti della spazzatura presi continuamente d’assalto dai “pendolari della monnezza”.

Il problema, a quanto pare, è che i cittadini del centro storico dovranno essere forniti di speciali card elettroniche con le quali poter aprire i contenitori delle isole ecologiche dove poi conferire la differenziata. Peccato che queste card non siano evidentemente ancora pronte e così le isole sono ancora chiuse, anche se pronte all’uso ormai da diverso tempo.