Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Monterotondo, 17 telecamere nelle zone sensibili della città. Ecco dove saranno posizionate

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

Con l’atto di indirizzo approvato lo scorso 8 ottobre con una delibera di Giunta il Comune di Monterotondo ha mosso un passo importante verso l’installazione di 17 telecamere in zone sensibili della città. Nella delibera si legge che l’intervento si è reso necessario “alla luce delle attuali problematiche sociali” e per migliorare il “livello di sicurezza percepita, intervenendo soprattutto in alcune aree ritenute sensibili della città”. Il progetto costerà in tutto 39 mila euro, con soldi che dovrebbero arrivare dalla Regione Lazio, grazie ad un bando ad hoc già pubblicato dalla Pisana. Già negli scorsi mesi l’Amministrazione, tramite una determina, aveva deciso di partecipare al bando per ottenere i fondi necessari. Nel documento approvato dal sindaco Riccardo Varone e dai membri della giunta si spiega che “risulta fondamentale implementare le installazioni di monitoraggio mediante sistemi di videosorveglianza nei siti di ritrovo dei ragazzi, quali le zone della “movida” del Centro Storico della Città, nelle piazze e presso la Stazione Ferroviaria, ove i cittadini più lamentano il disturbo alla quiete ed atti di vandalismo generalizzato, nonostante il tessuto economico e sociale di base si presenta sano, le influenze della microcriminalità sono all’ordine del giorno. I sistemi di ripresa video e quindi l’estrapolazione delle immagini registrate in contesti interessati da comportamenti illeciti, consentono indubbiamente di raggiungere migliori livelli di collaborazione e sinergia con le altre forze di Polizia presenti sul territorio, oltre a svolgere un importante azione di prevenzione”.

L’intervento è divenuto ormai indifferibile visto che “oltre alle quattro telecamere dei varchi ztl” Monterotondo è dotata di soltanto “altri tre impianti, installati nella centralissima Piazza Duomo, alla Passeggiata (parco pubblico e area pedonale) ed in Piazza Roma”. Nella delibera si legge infine che verranno installare 2 telecamere su Piazza Giovanni Paolo II, altrettante su Largo Pincetto, Piazza del Popolo, Palazzo Comunale, Piazza Berlinguer, Piazzale della Stazione e la Scuola Media Cardinal Piazza. Una telecamera verrà installata allo Sbracato, ovvero, nel cuore del Centro Storico, e al Parco Arcobaleno.