Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Anziana ustionata nell'appartamento in fiamme a Micigliano. Salvata dai carabinieri

  • a
  • a
  • a

Anziana ustionata nell'appartamento in fiamme a Micigliano. Salvata dai carabinieri.

E’ successo tutto in un attimo nella sua abitazione, l’anziana donna, causa il freddo degli ultimi giorni, stava accendendo il camino della sua abitazione ove vive da sola, quando le fiamme hanno raggiunto il suo corpo incendiandola. L'incidente - secondo quanto riferiscono i carabinieri in una nota - è stato causato dall'uso di alcol. Le fiamme, risalendo il getto di alcool hanno fatto esplodere il flacone tra le mani della anziana la quale in un attimo si è ritrovata cosparsa di liquido infiammato trasformandosi in una torcia umana. La stessa è riuscita però a correre sotto la doccia dove ha spento le fiamme. 
I vicini di casa, richiamati dalle urla, sono riusciti ad evitare il peggio spegnendo l’incendio che si stava propagando nell’abitazione.
Subito sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i Vigili del Fuoco e i carabinieri della stazione di Antrodoco i quali soccorsa la donna, purtroppo rimasta gravemente ustionata, hanno ricostruito la dinamica dell’evento che fortunatamente non ha avuto ulteriori conseguenze, escludendo la responsabilità di terze persone e circoscrivendo l’evento a mero incidente domestico. 
La ferita, trasferita presso l’ospedale Sant’Eugenio di Roma in eliambulanza, dovrà ora essere sottoposta a delicate terapie ma non sembra essere in pericolo di vita.