Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavoro, riapertura ex stabilimento Solsonica. La Fiom chiede incontro a Tortoriello

  • a
  • a
  • a

“Gala-Solsonica: necessaria la convocazione di un tavolo con la società”. A chiderlo è la Fiom Cgil di Rieti. “Abbiamo appreso in questi giorni che si sono concluse tutte le operazione di fusione tra le società che fanno capo a Gala Spa, questo per dar seguito a quanto già annunciato nei mesi scorsi dall'ingegner Tortoriello con il ritiro anche delle procedure di liquidazione che erano attive sulle varie società. Da quanto abbiamo letto il tutto sarà operativo dal 1 di ottobre e quindi crediamo sia arrivato il momento di aprire un confronto approfondito per capire quali sono le intenzioni di Gala sul nostro territorio - dice il segretario Luigi D’Antonio -. La società ha annunciato lo scorso maggio che intende recuperare la piena operatività del sito industriale di Rieti nel settore della produzione di energia da fonti rinnovabili, rendendolo addirittura uno dei poli produttivi più importanti a livello europeo. Alla luce di queste importanti dichiarazioni e visto che ancora oggi ci sono oltre 100 ex lavoratrici e lavoratori Gala-Solsonica in attesa di rioccupazione dopo essere stati licenziati, crediamo sia necessaria adesso la convocazione di un tavolo con tutti i soggetti, anche istituzionali, che hanno sottoscritto l'accordo al Ministero dello Sviluppo Economico a maggio 2016”.