Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Fara Sabina, l'ex sindaco Davide Basilicata parla dopo la sconfitta: "Ho lasciato una città migliore"

  • a
  • a
  • a

Fara Sabina, l'ex sindaco Davide Basilicata parla dopo la sconfitta: "Ho lasciato una città migliore".

L'ex primo cittadino fatto cadere dalla sua maggioranza e poi sconfitto (nella veste di candidato in lista con Marinangeli) nelle elezioni del 20 e 21 settembre torna a parlare dopo la caduta della sua amministrazione e la disfatta della lista Noi Fara. Lo fa con un lungo messaggio apparso su Facebook: "Gli ultimi 8 sono stati mesi intensi, complessi, ricchi di emozioni contrastanti. Mesi in cui, ancora una volta, ho scelto di mettermi in gioco, dedicando tutto me stesso alla nostra straordinaria Comunità. Dalla più grave crisi sanitaria ed economica della nostra storia, al primo lockdown totale del Paese; dalla caduta imprevista e non voluta della mia seconda amministrazione, alla bellissima campagna elettorale con il progetto civico di Noi Fara a sostegno del nostro Marco Marinangeli. Voglio ringraziare tutti i nostri cittadini che, nonostante la paura del Covid-19 e le restrizioni, si sono recati in tantissimi alle urne. Il voto è un bellissimo diritto acquisito con grandi sacrifici in anni di lotte e va sempre esercitato.
Grazie a quel 16% di farensi che hanno scelto il nostro progetto, quello di un autentico civismo lontano da logiche di parte, il cui unico ideale è e resterà sempre il solo bene della nostra città." 

C'è anche un messaggio per la neo sindaco Roberta Cuneo: "Voglio augurare buon lavoro alla nuova amministrazione comunale e a tutti i neo eletti Consiglieri, che possa essere per voi un’esperienza meravigliosa come lo è stata per me in questi 14 anni al servizio della nostra Fara. La sconfitta fa parte della vita e la politica è parte imprescindibile della mia, saperla accettare fa la differenza tra chi vuole essere classe dirigente e chi si improvvisa politico".

Poi Basilicata fa capire che resterà, almeno in questo giro, fuori dal Consiglio. spazio a Mariangeli, l'unico eletto della lista. "Marco Marinangeli è comunque stato straordinario, ha saputo prendere su di se una grande responsabilità, guidandoci in modo impeccabile attraverso questa complicata campagna elettorale. Sono certo che avrà un ruolo molto importante nella politica locale dei prossimi decenni. Oltre a lui voglio ringraziare Maria di Giovambattista, e tutti i compagni di viaggio, dai candidati della nostra lista ai tantissimi volontari che hanno lavorato senza sosta. Non me ne vogliano gli altri, ma un ringraziamento ancora più speciale lo voglio fare a chi ha scelto di darmi ancora una volta, dopo tanti anni, fiducia personale, grazie davvero ad ognuno di voi"
L'ex primo cittadino mette in archivio la sua esperienza amministrativa: "Come avevo annunciato nel mio ultimo video, si archivia, indipendentemente dal risultato di questa elezione, un entusiasmante e straordinario periodo della mia vita, in assoluto il più bello. Dopo i miei due mandati da Sindaco lascio una città decisamente migliore di come l’ho trovata nel 2011, con milioni di opere pubbliche già finanziate e appaltate, cantieri già aperti in tutta la città e un trend di crescita potenzialmente esponenziale grazie alle scelte fatte in questi anni. Fara in Sabina dovrà affrontare sfide immense, così come il resto del Paese, e sono convinto che tutti i suoi cittadini sapranno, di volta in volta, trovare le giuste risposte. Un augurio a tutte le forze politiche locali, partitiche o civiche, prima tra tutte Noi Fara, affinché possano con una classe dirigente fresca, preparata, volenterosa, ed in alcuni casi nuova, rispondere alle richieste della città, superando personalismi e puntando sempre all’interesse della comunità.
Infine un semplice ma immenso grazie ad ogni singolo cittadino di Fara con cui mi sono confrontato, da cui ho ricevuto critiche e anche apprezzamenti, e senza il cui sostegno non avrei mai potuto svolgere il mio lavoro da Sindaco! Grazie dal profondo del cuore ad ognuno di voi"