Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Riaprono le scuole: tutti distanziati e con le mascherine

  • a
  • a
  • a

Il giorno tanto atteso è arrivato. Oggi suonerà la campanella per le scuole di Rieti, la cui riapertura è slittata di dieci giorni. Oltre 19mila (19.228 a essere precisi) gli studenti di ogni ordine e grado che nel Reatino hanno iniziato o si apprestano a iniziare l’anno scolastico. Il lockdown di marzo aveva segnato la fine del precedente con la didattica a distanza e oggi la ripresa delle lezioni frontali è un ritorno alla normalità, anche se con tante incognite. Ad essere certi sono gli ingressi e le uscite scaglionati, le mascherine obbligatorie, tranne che per le scuole dell’infanzia, il distanziamento sociale, il materiale scolastico, dai colori ai quaderni con l’etichetta riportante il nome dell’alunno. In attesa dell’arrivo dei 48 moduli richiesti dalla Provincia al Miur, per il quale si parla di novembre, la consigliera Chiarinelli ha spiegato che per alcuni istituti, come Pedagogico e Linguistico, sono previsti anche turni pomeridiani. In tutta la provincia, per la scuola dell’infanzia sono 2.718 i bambini tornati in classe, mentre per la primaria 5.544, per la media 3.705 e per le superiori 7.261.