Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emergenza Coronavirus, 23 nuovi casi in Sabina

  • a
  • a
  • a

Sono 23 i nuovi casi positivi al Covid-19 in provincia di Rieti nelle ultime 48 ore. Secondo i bollettini ufficiali diramati dalla Asl del capoluogo laziale, tra questi ci sono un bambino di 8 anni, residente in un paese della provincia, legato a un cluster nuovo e allo studio dell’unità di crisi della stessa Asl, e 7 operatori sanitari dell’Ospedale San Camillo De Lellis di Rieti, impegnati in prima linea nel fronteggiare l’emergenza sanitaria e ora in isolamento fiduciario. Preoccupa, inoltre, il focolaio esploso in una casa di riposo situata nel Comune di Torri in Sabina, dove sono risultati positivi al tampone 13 anziani e un’operatrice impegnata presso la struttura. Per 12 dei 13 ospiti è già stato disposto il trasferimento in centri Covid situati a Roma, mentre l’altro ospite positivo è stato ricoverato nel reparto Malattie infettive dell’Ospedale De Lellis di Rieti. Isolata l’intera struttura sanitaria, compresi gli altri residenti e tutto il personale operante, oggetto ora di ulteriori e approfondite indagini epidemiologiche. "L’Azienda Sanitaria Locale sta procedendo, già da alcune settimane, alla seconda indagine epidemiologica su tutte le strutture socio sanitarie e socio assistenziali della provincia di Rieti - fa sapere ancora la Asl -. Ad oggi, il numero di Rsa oggetto di verifica è di 3 su 5 totali. Sono 400 i contatti in sorveglianza domiciliare, di cui 35 sintomatici. Sono 24 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare. Si registrano 2 ulteriori guariti: un uomo di 28 anni di Antrodoco e una donna di 79 anni di Tarano. Totale positivi in provincia di Rieti: 80".