Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Comune di Fiano investe 17 mila euro per la videosorveglianza

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

Il Comune di Fiano Romano investirà altri 17 mila euro nel comparto sicurezza. Da qualche anno a questa parte la città sabina ha deciso di garantire l’incolumità dei propri cittadini e dei luoghi pubblici di interesse puntando sulla videosorveglianza. Dalle fototrappole per beccare chi conferisce illecitamente i rifiuti alle telecamere per colpire che commette atti vandalici. L’amministrazione Ferilli sta cercando di partecipare a diversi bandi che concedono fondi per a realizzazione di nuovi sistemi di videosorveglianza. In questo caso il Comune parteciperà all’avviso pubblico della Regione Lazio, che ha stanziato 56 milioni di euro per lavori ed iniziative di questo tipo. “Questa amministrazione comunale – si legge nella delibera con la quale si è deciso di rispondere all’avviso pubblico per ottenere i fondi - ha intenzione di realizzare un nuovo sistema di videosorveglianza urbana ad implementazione di quello esistente e partecipare all’avviso pubblico della Regione Lazio per la richiesta del finanziamento necessario alla sua realizzazione”. L’obiettivo principale, con l’installazione delle telecamere, “è quello di tutelare il bene pubblico (Scuole, Parchi, Giardini, Chiese, Monumenti, ecc..) da atti vandalici e garantire un senso maggior sicurezza tra la popolazione oltre a quello di prevenire/scoraggiare eventuali reati di tipo predatorio contro cose e /o persone”.