Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incidente sulla Salaria, il motociclista romano è morto appena arrivato in ospedale

  • a
  • a
  • a

Incidente mortale, ieri pomeriggio, intorno alle 16,40, lungo la Salaria per Roma, all’altezza della rotatoria che porta a Fonte Cottorella. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, giunti sul posto per i rilievi, una moto - una Harley Davidson- e un’auto - una Fiat 600 - si sono scontrate.

Un impatto violento, che ha provocato la morte del centauro, il romano S. V. di 56 anni, e il ferimento grave della conducente della macchina, anche lei romana, trasportata dal personale del 118 al pronto soccorso del San Camillo de’ Lellis in codice rosso. Pure il motociclista è stato portato d’urgenza al pronto soccorso, dove è morto poco dopo.

Il traffico è rimasto bloccato a lungo, il tempo per portare a termine le operazioni di soccorso, prima, e di rimozione dei mezzi coinvolti, poi; centauro e conducente dell’auto viaggiavano da soli.

Sul posto i carabinieri del comando provinciale di Rieti, intervenuti subito dopo il sinistro per eseguire i rilievi necessari alla ricostruzione della dinamica e all’accertamento di eventuali responsabilità.

Nella notte tra mercoledì e giovedì un altro frontale, stavolta tra due auto sulla strada statale Ternana, provocato probabilmente da una distrazione o da un guasto meccanico. Quattro le persone rimaste ferite, due reatini e due cittadini polacchi, tutti portati in ospedale, due dei quali in gravi condizioni, estratti dalle lamiere contorte delle auto coinvolte dai vigili del fuoco.

Ieri pomeriggio, l’incidente mortale alla rotatoria della Salaria, alle porte della città, ha allungato il triste elenco di chi ha perso la vita sulla consolare, da sempre considerata particolarmente pericolosa per via delle carreggiate strette e il traffico sostenuto.

m. p.