Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, nuovo asfalto in 48 punti della città. L'elenco delle strade che saranno sistemate

Alessandro Toniolli
  • a
  • a
  • a

La giunta comunale ha approvato interventi di manutenzione straordinaria per 48 strade. Un’iniziativa resa possibile da un decreto datato 20 maggio, con cui il ministero dell’Interno, di concerto con quello dell’Economia e delle Finanze, ha erogato un finanziamento di un milione 622 mila euro. Per l’assessore ai Lavori pubblici, Antonio Emili, “la riqualificazione delle strade è una priorità dell’amministrazione e con questo ultimo finanziamento arriviamo a 2 milioni e 500 mila euro investiti in tale ambito”.

Tanti i chilometri di asfalto da stendere e non solo, buona parte nelle frazioni e nelle periferie che ormai da anni attendevano attenzioni che spesso sono state negate. Dell’importo totale 400 mila euro serviranno per allestire guardrail, il resto andrà tutto a pagare la ripavimentazione. Emili dichiara inoltre la sua “enorme soddisfazione per un impegno che non ha precedenti, teso a restituire dignità all’intera rete viaria comunale”. A questo punto non resta che aspettare, ma anche da questo punto di vista l’assessore sembra poter dare buone notizie: “Nei prossimi giorni i tecnici comunali provvederanno all’espletamento della gara, i lavori verranno presumibilmente aggiudicati per fine settembre per poi essere avviati ad ottobre. Contiamo quindi di portare a compimento questa straordinaria opera di ripavimentazione e messa in sicurezza delle strade reatine entro l’inizio del prossimo anno”.

Questo, però, sottolinea, è solo uno dei tre obiettivi principali del suo mandato, gli altri due sono il completamento di opere pubbliche ormai in corso da tempo “come l’ascensore di via San Pietro Martire, per cui ora abbiamo concluso i lavori di pavimentazione, e il Contratto di Quartiere di Villa Reatina”.

Per finire con opere nuove a partire dalla “copertura del Raoul Guidobaldi, che dovrebbe iniziare a settembre, per seguire con la nuova illuminazione della pista ciclabile tra Ponte Romano e Ponte Cavallotti e la sistemazione dell’area di fronte a Porta D’Arce dove verrà realizzato un nuovo viale ciclopedonale all’interno del viale alberato che va dal cavalcavia di Porta d’Arce al viale della stazione”.

Le vie che saranno interessate dai lavori sono: Statale 4 bis, via Almirante, via Palmeggiani, Gerace, Largo Iacoboni, via Majorana, Lungovelino Don Giovanni Olivieri, via Torre Chiavelloni, via Casa Nuova, Acquamartina, dei Laghi, T. Leoni, via Chiesa Nuova, Settecamini, Pratolungo, Turilli, degli Olivi, Largo Spadoni, Liberato di Benedetto, Matteucci, dei Gerani, dei Martiri delle Fosse Reatine, Casale delle Monache, via Lama, viale Morroni, via Colle San Mauro, via di Mezzo, De Juliis, via Corridoio, via Valle Lenta, via dei Cipressi, via San Francesco, via San Donato, via Sant’Agnese, via Giordano Bruno, via Palieri, via delle Acque, via San Sebastiano, via Croce delle Are, via Ponte delle Ruote, via del Colle, via Leonessa (Lisciano), via Cioli, via Angellotti, via Felli, via Cardinal Canali, via Cervara e via dei Cerri.