Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scuola, a Cittaducale è tutto pronto per il ritorno in classe. Il sindaco: "Investite ingenti risorse"

  • a
  • a
  • a

Si è tenuta ieri mattina nel Comune di Cittaducale una riunione con la dirigente dell’istituto comprensivo Galileo Galilei, Ileana Tozzi; l’assessore Veronica Sequino; il sindaco Leonardo Ranalli; il presidente del consiglio d’istituto dei genitori, Fabio Chiappa, e i rappresentanti Sabatino Graziani e Raffaella Fabrizi. Al centro del confronto la ripartenza scolastica a fronte delle disposizioni di sicurezza Covid e gli scenari relativi alla didattica. “Ringraziamo la dirigente scolastica per la disponibilità e per quanto fatto fino ad oggi - hanno detto l’assessore Sequino e il sindaco Ranalli - con la consapevolezza che il Comune ha creato le condizioni migliori per una ripartenza in sicurezza. Ad oggi, l’Ente ha messo in campo interventi straordinari: a Santa Rufina sarà ingrandita una classe presso la scuola dell’infanzia, creati due nuovi accessi nella scuola primaria e trasformato l’ex locale palestra della secondaria; a Cittaducale, nel plesso unico, verrà ristrutturato il piano seminterrato per recuperare nuove aule e a Grotti verranno apportate modifiche ai moduli in consegna per garantire spazi adeguati. Abbiamo investito risorse importanti per dare garanzie alle famiglie affinché si possa tornare serenamente a scuola. In uno scenario come quello attuale, riusciamo a garantire una ripresa certa, margini di distanziamento coerenti con la norma (le classi più numerose organizzate in gruppi di lavoro più ristretti), orari ordinari per lo svolgimento delle lezioni e un servizio mensa inalterato (salvo la consumazione del pasto che avverrà in classe). Nelle ipotesi peggiori e di drastiche soluzioni da assumere se dovessero peggiorare i monitoraggi sanitari, la dirigente scolastica ha garantito che sono stati già valutati i servizi alternativi di didattica integrata”.

ge. ca.