Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Passo Corese, entro settembre pronta la bretella tra il polo logistico e le scuole superiori

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Il tratto conclusivo della bretella stradale di collegamento tra il polo logistico e le scuole superiori sarà ultimato entro la fine di settembre. Quando, con la riapertura delle scuole, sia il plesso scolastico sia l'intera viabilità della principale frazione di Fara Sabina potranno così beneficiare di una importante via di comunicazione (e di fuga) carrabile da e verso la Ternana. Bypassando, di fatto, l'intero tratto urbano che da viale della Gioventù porta a via Giovanni Falcone. Per la gioia dei residenti, e anche (o meglio soprattutto) dei bus della Cotral e delle compagnie private a servizio delle scuole superiori, che potranno così evitare di rimanere bloccati in lunghe code.

La notizia, da quanto si apprende, è arrivata direttamente dalla Parco Industriale della Sabina spa, braccio operativo del Gruppo Maccaferri che controlla l’agglomerato industriale di Passo Corese, ed è stata comunicata nelle ore scorse anche agli uffici del Comune di Fara Sabina. I lavori saranno avviati a breve, in modo tale da consentire, per la seconda metà o al massimo la fine di settembre, di consegnare alla comunità anche l'ultimo tratto mancante (di fatto poche decine di metri) di un collegamento che, dalla prima rotonda del polo logistico, condurrà al piazzale d'accesso del polo didattico, all'altezza della pensilina d’attesa dei bus Cotral (o altri).

“Una notizia tanto importante quanto attesa, un’infrastruttura primaria per la viabilità di quella porzione importantissima dell’abitato di Passo Corese – commenta l’ex assessore all’urbanistica Giacomo Corradini, che fino al commissariamento del Comune di Fara Sabina ha seguito in prima persona l'iter per la partenza dei lavori – il Comune ha ricevuto garanzie dalla società che entro la fine di settembre l'opera sarà portata a termine, consentendo alla viabilità locale e a quella scolastica di poter usufruire di una via di fuga strategica, che andrà a decongestionare il traffico in una delle zone più trafficate di Passo Corese. Da assessore all'urbanistica ho sempre seguito da vicino la vicenda, sollecitando una rapida ripresa dei lavori, che per un motivo o per un altro sono andati a rilento. Ora, finalmente, l'opera sarà portata a termine, e di questo siamo soddisfatti perché pur non essendo più alla guida amministrativa del Comune, una parte dell’ex giunta dimostra ancora una volta di essere vicino e in mezzo alla gente, con il solo obiettivo di lavorare per questa comunità”.

...