Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Montopoli di Sabina, approvato il bilancio di previsione: 500 mila euro per l'emegenza Covid-19

Elisa Sartarelli
  • a
  • a
  • a

Approvato con due mesi di anticipo il bilancio di previsione 2020-2022. È questa la risposta di Montopoli di Sabina agli effetti del Covid 19. "Il consiglio comunale - fa sapere Chiara Fiori, presidente della commissione Bilancio - con il preventivo parere favorevole del revisore dei conti, ha approvato il 29 luglio scorso, con due mesi di anticipo e nel corso di un’emergenza straordinaria, il primo documento di programmazione economico finanziaria dell’amministrazione Fiori". Oltre 500 mila euro sono arrivati dallo Stato, dal dipartimento della Protezione civile e dalla Regione: fondo di solidarietà dallo Stato integrativo e straordinario in favore dei Comuni, buoni spesa, fondo buoni alimentari integrativo dalla Regione, spese di primo intervento igienico sanitario, fondo per fronteggiare le minori entrate da servizi erogati dai Comuni ai cittadini e sospesi per la chiusura, sospensione temporanea della tassazione in favore delle attività produttive soprattutto di somministrazione alimenti, e finanziamento per investimenti in tecnologia per il telelavoro per i piccoli Comuni dalla Regione. Tutte risorse immediatamente stanziate.

"Il piano di rientro dal disavanzo - aggiunge Fiori -, adottato nel 2015 con scadenza nel 2024, è stato finanziato nel 2020 con la quota di risorse più alta dalla sua approvazione. Scende ancora il numero dei dipendenti comunali al 31 dicembre scorso (25, oltre al segretario comunale). Gli investimenti inseriti nel piano di programmazione opere pubbliche (attivati, richiesti o iniziati) nel 2020 valgono 10 milioni; ammontano invece a 600.000 euro quelli in corso di esecuzione e in chiusura. I buoni risultati del conto di bilancio dell’esercizio 2019 contribuiscono in modo importante al varo del documento di previsione 2020-2022, che conta su 3 milioni e 700 mila euro, di cui 700mila dallo Stato e dalla Regione. Le spese correnti per il 2020 sono previste in 3,4 milioni e quelle in conto capitale in 400 mila euro".