Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Morto dopo allenamento in palestra, Andrea stava per sposarsi

  • a
  • a
  • a

Saranno celebrati domani alle ore 10 nella chiesa della Regina Pacis, a Rieti, i funerali di Andrea Lunari, il 48enne stroncato sabato scorso da un malore dopo aver effettuato una seduta di spinning in palestra.
Al contrario di quanto era emerso in un primo momento, il magistrato ha deciso di non disporre l’autopsia per accertare le cause del decesso. Così ieri mattina la salma è stata restituita ai familiari per la celebrazione dei funerali. Andrea Lunari ha perso la vita negli spogliatoi della “Planet Fitness Club, in via Liberato di Benedetto, che il 48enne, grande appassionato di sport, amante di fitness, arti marziali e ciclismo, frequentava abitualmente, quasi ogni giorno. Qui lavora Chiara, la compagna di Andrea, istruttrice di fitness. I due si erano conosciuti proprio in palestra circa otto anni fa e, dopo gli ultimi anni di convivenza, avevano deciso di sposarsi nei prossimi mesi. Il destino, purtroppo, ha scombinato i loro piani. Andrea, a capo di un piccola impresa edile, molto conosciuto a Rieti e non solo nell’ambiente sportivo, sabato dopo aver sostenuto la seduta di spinning - secondo alcuni testimoni, con grande intensità, senza lasciar presagire nulla di quello che sarebbe accaduto di lì a poco -, nel fare ritorno negli spogliatoi è impallidito e si è accasciato a terra, privo di sensi. Un malore improvviso e fatale, visto che all’arrivo dei sanitari dell’Ares 118 il cuore di Lunari aveva già cessato di battere. Sul posto è arrivata anche una volante della polizia, mentre all’esterno della “Planet Fitness Club” si è formato un capannello di curiosi per capire cosa stesse accadendo.