Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Poggio Nativo, scoperta voragine nei conti del Comune: 3 milioni di debiti fuori bilancio

Tania Belli
  • a
  • a
  • a

Che la situazione dei conti del bilancio comunale di Poggio Nativo fosse preoccupante era una questione risaputa; come pure, era ormai cosa nota a tutti, che la municipalità avesse ereditato tale pesante fardello dalle passate amministrazioni.

Tuttavia, ciò che ancora non era dato sapere, riguardava l'entità precisa dei numeri in rosso della contabilità comunale. Un rebus che, finalmente, proprio in questi giorni, e dopo una lunga attività di revisione finanziaria, è stato svelato. Infatti, come ha comunciato l'attuale primo cittadino di Poggio Nativo, Veronica Diamilla, "ci è voluto più di un anno per avere contezza della quantità di debiti accumulati"; debiti che, peraltro, come ha aggiunto Diamilla "forse alcuni continueranno con il tempo ad uscire fuori dai fascicoli o dai decreti ingiuntivi che ci vengono recapitati". E che, tirate le somme, fanno tremare i polsi, poiché, come ha informato sempre Diamilla, "oltre ad un problema strutturale di bilancio, che ha portato a 750.000 euro di disavanzo, emergono quasi 3 milioni di debiti fuori bilancio"; una somma indubbiamente impressionante, che si è accumulata "nei confronti di enti come Inps, Acea, Asm, Enel, ma anche – come puntualizza ancora il sindaco poggiano –, nei confronti di imprese del territorio per lavori e forniture fatti fuori da ogni regola amministrativa e contabile, ovvero non impegnate e quindi mai pagate".

Pertanto, a fronte di tutto ciò, ammette Diamilla, "ci sono evidenti responsabilità che spero verranno rilevate dagli organi competenti, comunque, a noi oggi spetta il compito di rimanere alla guida del Comune e cercare di avviare un risanamento che sarà lungo e di certo non facile". Un risanamento che Diamilla, con la sua squadra, sta tentando di intraprendere sin dal suo insediamento, avvenuto circa un anno fa, e di cui, come la stessa ha dichiarato, "daremo maggiori dettagli e informazioni nel corso del consiglio comunale fissato per il prossimo 7 agosto, alle ore 17,30, presso la palestra comunale"; sede, quest'ultima, decisa per consentire a quante più persone possibile di di prendervi parte, poiché, come evidenzia Diamilla "è opportuno che ciacuno dei nostri cittadini sia informato e venga a conoscenza di come si è arrivati a questi numeri e cosa ci aspetterà nei prossimi anni"; a tal proposito, inoltre, il consiglio sarà fruibile anche in diretta streaming su facebook sulla pagina ufficiale "@poggionativo