Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Poggio Mirteto, quaranta posti letto in più per il centro riabilitazione

  • a
  • a
  • a

La struttura sanitaria residenziale per la riabilitazione di Poggio Mirteto da settembre la struttura passerà da 17 posti letto a ben 57. “Poggio Mirteto - dice il dg della Asl reatina, Marinella D’Innocenzo, all’agenzia Dire - è l'unica struttura pubblica nel Lazio gestita dalla Asl di Rieti. Essa eroga servizi residenziali riabilitati in regime pubblico. Le patologie trattate sono molteplici: esiti di malattie cerebrovascolari, Parkinson e parkinsonismi, malattie neurologiche e neurodegenerative, postumi d'interventi di chirurgia ortopedica come artroprotesi di anca e di ginocchio, malattie vascolari periferiche anche con postumi di chirurgia vascolare ed esiti di amputazioni. Inoltre trattiamo anche i pazienti con esiti di malattie croniche come le malattie reumatologiche. La struttura accoglie prevalentemente i pazienti che afferiscono alla Asl di Rieti, ovviamente se ci sono poi posti letto disponibili vengono accolti anche pazienti da altre Asl del Lazio e a seguire i pazienti provenienti dal resto d'Italia".

Da settembre, come detto, la struttura passerà da 17 a 57 posti letto. “Non è stato possibile farlo prima - aggiunge il direttore generale della Asl - a causa dell'emergenza sanitaria. Il livello delle infrastutture sul nostro territorio è da sviluppare. Per questo la struttura riabilitativa è diventata un punto di riferimento rispetto a tutti quei servizi che l'Azienda sanitaria non erogava dal punto di vista riabilitativo”.