Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Magliano Sabina, continua la carenza idrica. Isolata zona degli Angeli per cercare guasto

  • a
  • a
  • a

Un’estate decisamente da dimenticare, almeno finora, per quanto riguarda l’acqua. Come se non bastassero le chiusure programmate a metà luglio, nel fine settimana è scattata una nuova emergenza legata alla a dir poco problematica rete idrica maglianese. Aps ha segnalato all’amministrazione comunale una rottura in località Angeli che condiziona la resa dell’intero acquedotto. I tecnici della società, dopo vari tentativi, sono riusciti ad isolare la zona dove ci sono problemi ma, al momento, non è stata individuata la rottura nella conduttura che sta mettendo a dura prova l’approvvigionamento d’acqua. Per questo - come comunicato dal sindaco Giulio Falcetta nel fine settimana - si è deciso di isolare la zona degli Angeli per cercare di trovare il guasto e ripristinare dunque il normale flusso dell’acqua nella zona. “Chiediamo ai residenti della località di segnalare eventuali perdite o anomalie”, ha detto il primo cittadino.

 

Sono due giorni cruciali a Magliano per la questione dell’acquedotto. Oggi arriverà il progettista incaricato da Aps di redigere il progetto per l’allaccio al Peschiera. Farà un primo sopralluogo poi avrà 40 giorni per presentare gli elaborati.

Domani è previsto un nuovo vertice con i tecnici di Aps per cercare delle soluzioni per affrontare questa estate difficile anche in prospettiva delle alte temperature previste, secondo le previsioni meteo, per tutta la settimana. Nel frattempo Aps sta facendo intervenire delle autobotti per alleggerire il problema. L’acqua viene “scaricata” nel serbatoio di Santa Croce quello che alimenta poi la rete di tutto il territorio maglianese.