Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Castelnuovo di Farfa, approvato l'ultimo bilancio targato Zonetti prima delle elezioni

Tania Belli
  • a
  • a
  • a

“Si poteva fare meglio, si poteva fare di più, ma vi assicuro che abbiamo fatto il massimo”. Sono le parole pronunciate dal sindaco di Castelnuovo di Farfa (uno dei 7 Comuni reatini chiamati al voto delle amministrative di settembre prossimo), Luca Zonetti, nel corso del penultimo consiglio comunale della sua legislatura. Zonetti, cogliendo l’occasione dell’approvazione del bilancio consuntivo 2019 e del preventivo 2020, ha messo in evidenza alcuni dei traguardi tagliati dalla sua amministrazione. Anzitutto il fatto che “ancora una volta abbiamo chiuso il bilancio consuntivo con un avanzo pari a 60.000 euro, frutto di politiche di ottimizzazione dei costi e recupero delle imposte”. Una somma che, in quota parte, come sottolineato dal sindaco, “dopo aver speso circa 100.000 euro in opere e investimenti negli ultimi 3 anni, utilizzeremo per completare la pubblica illuminazione con lampade a Led, mentre la restante parte sarà impiegata per completare un’opera vitale per la nostra comunità, di cui darò presto notizia”. Inoltre, ha aggiunto Zonetti, “abbiamo approvato i lavori di: riqualificazione del centro anziani, per un importo di 50.000 euro, derivanti da finanziamento statale; di riqualificazione del parco giochi, per 40.000, finanziati dalla Regione; di potatura dei pini su via San Donato e altri piccoli lavori di manutenzione; inoltre, per completare tali opere, abbiamo presentato un progetto per la riqualificazione del sito di San Donato e, a fine mese, ne presenteremo un altro per il restyling del Museo dell’Olio della Sabina; poi, nei prossimi giorni, renderemo il nostro Comune ‘cardioprotetto’ con l’acquisto di 2 defibrillatori da installare in località Granica e Località Colli, che si aggiungono a quello installato in piazza. Infine abbiamo cancellato la tassa di occupazione suolo pubblico per tutto il 2020 per le attività commerciali, ridotta di un punto l’addizionale Irpef e ci apprestiamo a rimborsare parte degli affitti ai cittadini che hanno visto ridurre il proprio reddito per l’emergenza Covid (fondi regionali)”. Il primo cittadino ha quindi voluto ringraziare “la giunta per l’impegno profuso in questi anni, il consiglio comunale che non ha mai fatto mancare il proprio sostegno e gli uffici comunali per l’importante contributo dato”.