Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rieti, entrerà un milione in meno dalle multe. I verbali diminuiscono del 30%

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Il Comune costretto a rinunciare a un milione di euro di multe. E’ quanto emerge dai documenti allegati al bilancio di previsione che la giunta ha partorito proprio in questi giorni. Palazzo di Città a fine 2019 aveva previsto di incassare con i verbali per la violazione delle norme del codice della strada 3 milioni e 140 mila euro. Stima che, complice il lockdown, è stata rivista al ribasso proprio nei giorni scorsi sforbiciando un milione e prevedendo, nella migliore delle ipotesi, un’entrata di 2 milioni e 140 mila euro. Una decisione che è stata presa dalla dirigente responsabile ad interim della polizia locale, l’architetto Manuela Rinaldi, studiando l’andamento dei verbali nel primo semestre del 2020. Rispetto a dodici mesi fa si è registrato un crollo del 30% circa con 5.883 multe in meno che significano una diminuzione delle entrate 495.867,82 euro.

Dunque per evitare degli squilibri di bilancio la giunta ha dovuto correggere la delibera di dicembre con la quale era stato approvato lo schema di ripartizione delle risorse provenienti dalle multe. La metà degli incassi, per legge, devono essere impiegati in opere, interventi o servizi legati alla sicurezza stradale.

Dunque tutte le voci sono state riviste al ribasso anche perché una buona parte degli incassi stimati va versato nel fondo per i crediti di dubbia esigibilità (per il 2020 740.012 euro). Infatti stando ai dati degli ultimi cinque anni in media solo il 63,83% dei verbali notificati viene pagato. Qualche esempio: nel 2015, anno record per multe (oltre 41 mila) su un totale di 3.357.936,88 euro nelle casse del Comune ne sono entrati 2.350.000. L'ultimo anno sono state inviate multe per 3.140.986,98 euro ma ne sono state pagate per 1.481.118,97. Tutto in linea con gli ultimi 5 anni dove in media ci sono stati 33.336 verbali per un valore di 2.912.250,77 euro e un incasso di 1.858.922,59.

In ogni caso nella nuova delibera il Comune stima di poter ripartire tra le varie voci di bilancio legate alla sicurezza stradale 699.994 euro. Soldi che serviranno, tra le altre cose per la manutenzione delle strade, della segnaletica, per la gestione dei procedimenti e la dotazione della polizia locale.

Nella delibera si dice chiaro e tondo che le somme saranno concentrate sulle spese legate a contratti per forniture di servizi, sull'installazione di una nuova postazione autovelox e sugli interventi per la segnaletica stradale.