Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Palombara, uscì per andare a scuola e scomparve. Ritrovato a Genova dopo 8 anni

Decisivi gli spettatori di Chi l'ha Visto che lo hanno riconosciuto tra i senzatetto

Luigi Spaghetti
  • a
  • a
  • a

Era scomparso di casa senza lasciare tracce o spiegarne i motivi lasciando nella disperazione i familiari. Fernando Vasile, nel maggio del 2012 anno della sua scomparsa, aveva 16 anni. A distanza di otto anni è stato ritrovato grazie ad una segnalazione arrivata alla trasmissione di Raitre, “Chi l’ha visto?” alla quale si sono rivolti i famigliari dell'allora adolescente, per lanciare un appello per chiedere a chi lo avesse visto, di contattare le forze dell'ordine. Il ragazzo, oggi ventiquattrenne, si era allontanato da Palombara Sabina mentre stava andando ad una scuola serale che stava frequentando. Una scomparsa apparentemente immotivata così come vane erano state le ricerche scattate poche ore dopo la denuncia fatta ai carabinieri.

Il primo appello risale al 2012 e la scorsa settimana la conduttrice del programma Federica Sciarelli lo aveva rilanciato, a seguito di diverse segnalazioni fatte da alcuni genovesi che sostenevano di aver visto una persona che gli assomigliava per le strade del capoluogo ligure. In particolare quella di un passante che raccontava di aver notato con i lineamenti riconducibili all'identità del ragazzo che si stava cercando, in una persona, abbastanza giovane, che stazionava stabilmente davanti alle Poste di piazza Dante a Genova. Il ragazzo, in particolare, stava chiedendo l'elemosina insieme ad un cane. Una testimonianza che è stata subito presa in considerazione e subito i redattori della trasmissione di Raitre insieme alle forze dell’ordine del capoluogo ligure si sono attivati per cercarlo.

E il giovane, descritto dal passante, è stato trovato poco distante da piazza Dante dove chiedeva giornalmente l’elemosina ai passanti. Insomma per i residenti del quartiere e per i tanti passanti era diventato un volto familiare anche grazie al suo inseparabile cane. La notizia del ritrovamento del ragazzo, visibilmente confuso e provato, è stata immediatamente data ai familiari che, come detto, da otto anni non avevano mai abbandonato la speranza di poterlo riabbracciare anche se con il passare degli anni era forte anche il timore che qualcosa di brutto potesse essergli accaduto. Insomma per loro è stata una grande gioia che hanno voluto subito esternare inviando un videomessaggio di ringraziamento al programma “Chi l’ha visto?”. Ora resta solo da capire cosa abbia fatto in questi anni e perché non abbia mai cercato di contattare la sua famiglia.