Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Fara Sabina, Maestri presenta il suo movimento civico: si chiama "Scelta Libera"

l'ex consigliere di opposizione: "Sto con il centrosinistra, eviterei le primarie"

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

 Il nome, “Scelta Libera”, traduce la volontà di convogliare attorno al nuovo progetto civico presentato nel pomeriggio del 26 giugno a Passo Corese dall’ex consigliere di Fara Bene Comune, Danilo Maestri, quelle forze e quegli interessi che con la politica delle sigle e dei partiti o non hanno (più o meno) mai avuto a che fare, oppure hanno smesso di avere a che fare. Un gruppo di donne e uomini deciso non tanto a riunificare sotto una bandiera le forze progressiste del centrosinistra “non credo di potermi arrogare questo diritto”, ha detto il capogruppo di Scelta Libera,

Danilo Maestri -, ma che punta a dialogare con il centrosinistra e solo con il centrosinistra, parola di Maestri, a fugare ogni dubbio su eventuali ingerenze esterne con il centrodestra e con Davide Basilicata – al fine di realizzare una lista unica per le prossime elezioni. “Al momento il mio pensiero non è quello di candidarmi a sindaco – precisa Maestri – ed eviterei, per come la vedo io, le primarie. Quello che bisognerebbe fare è sedersi attorno ad un tavolo e dialogare su cosa concretamene si vuole fare per questo territorio, partendo dall’urbanistica, dalle politiche sociali, dal sostegno alle famiglie”.

Dialogo con ogni forza che si connota a sinistra, e anche con il Movimento 5 Stelle, con cui a dire il vero le trattative sono già in corso (parola del segretario del Partito democratico, Stefano Agneni, ndr). “Abbiamo messo insieme un gruppo di persone legate da rapporti di lealtà, amicizia e trasparenza reciproca – spiega ancora Maestri – e vogliamo che le nostra idea venga condivisa con più forze possibili, che si riconoscano in questi ideali, e che vogliano condividere l’idea di tornare al governo di questo Comune”. In primis le forze di centrosinistra.