Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Furti e auto danneggiate nel parcheggio, ora i cittadini chiedono le telecamere

Esplora:

s. pan.
  • a
  • a
  • a

Monta la rabbia a Magliano Sabina per i vili gesti ai danni delle macchine in sosta che, in questi ultimi giorni, si sono verificati all'interno del centro storico. E ora c'è chi chiede controlli più severi e sistemi di videosorveglianza per monitorare quanto accade nel comune sabino, soprattutto la notte. La rabbia dei maglianesi è esplosa nelle ultime ore a seguito di alcuni atti vandalici su delle macchine parcheggiate nel parcheggio all'aperto di via delle Fontanelle. Dopo il furto di una macchina avvenuto qualche notte fa, questa volta il colpo non è riuscito, ma i ladri hanno spaccato i vetri e creato danni per diverse centinaia di euro a due Mini. Nessuno, nella notte, ha sentito nulla, neanche gli abitanti del palazzo che sorge proprio sopra il parcheggio e nessuno, se non i proprietari la mattina, ha dato l'allarme rispetto a quanto avvenuto.  Gli episodi hanno generato rabbia e una certa apprensione in paese dove, fino ad oggi, si era sempre creduto di poter dormire sonni tranquilli. Ora quello che da più voci è stato reclamato è che in diversi punti del paese e dove, solitamente, vengono posteggiate diverse auto, come appunto il grande parcheggio all'aperto, vengano installate delle telecamere. Intanto le attività di indagine da parte dei carabinieri sono già state avviate. E c'è già una pista da seguire. Proprio ieri è stata rintracciata una macchina, parcheggiata in viale Veneto Lotti, risultata rubata a Roma e su questa si sta procedendo al rilievo delle impronte digitali per cercare risalire agli autori dei furti.