Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Defibrillatori in tutti gli impianti sportivi

Esplora:

pa. gio.
  • a
  • a
  • a

Prima di diventare “Comune cardioprotetto”, Fara Sabina mette in sicurezza tutti i suoi impianti sportivi, portando a termine un progetto che, in collaborazione con il gruppo della Croce Rossa della Bassa Sabina, vede ora la presenza di un defibrillatore in ogni campo e palestra del territorio, e del personale formato - con tanto di attestato “Full-D” - in ogni società sportiva. Il progetto, presentato presso la delegazione comunale di Passo Corese, è stato finanziato interamente da fondi comunali (6mila 800 euro circa), e ha visto la dotazione di 7 defibrillatori di ultima generazione, sei dei quali posizionati nelle 2 palestre comunali di Passo Corese e Talocci, e nei 4 campi sportivi del territorio (Canneto, Talocci, Borgo Quinzio e Passo Corese, campo “Amerigo Di Tommaso”). “Tutti i nostri impianti sportivi sono cardioprotetti - dice il sindaco di Fara Sabina, Davide Basilicata - l'amministrazione ha scelto di farsi carico interamente di questo progetto perché crede fermamente che la sicurezza di una città dipenda anche dalla sicurezza che si riesce a garantire sotto questo punto di vista”. A ribadire l'importanza della scelta degli impianti sportivi è il consigliere comunale da sempre più vicino al mondo delle società locali, Simone Fratini: “Basti pensare che ogni anno, in tutti i nostri impianti, tra atleti del territorio, ospiti, e accompagnatori, transitano circa 8mila persone, numeri che rendono l'idea di quanto il provvedimento sia importante”.