Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Baratto amministrativo, fatevi sotto. Domande entro il 30 aprile

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Lavori di pubblica utilità al posto delle tasse. C'è tempo fino al 30 aprile per accedere al baratto amministrativo, l'iniziativa del Comune che prevede la possibilità di ridurre o estinguere i debiti relativi al mancato pagamento dei tributi comunali già scaduti offrendo la disponibilità a effettuare lavori per il Comune. L'iniziativa, proposta dal gruppo di minoranza guidato da Angelo Pace, è stata approvata all'unanimità dal Consiglio comunale nei mesi scorsi. Da allora una commissione - guidata dallo stesso Angelo Pace e dal vice Fabio Bischetti - si è messa al lavoro per redigere un regolamento che è stato poi approvato a fine febbraio. Per impiegare coloro che accetteranno il baratto amministrativo verranno sviluppati dei progetti per l'abbellimento delle aree verdi, piazze, strade e per il recupero e il riuso di immobili pubblici. Potranno aderire al baratto amministrativo i cittadini tra i 18 e i 65 anni con un indicatore Isee (relativo all'anno precedente) non superiore ai 12.000 euro e che hanno tributi comunali non pagati e ancora non regolarizzati. Le domande dovranno arrivare entro il 30 aprile, tuttavia è prevista una proroga fino al 31 maggio qualora non si raggiunga il limite economico annuo destinato all'iniziativa.