Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due madri si raccontano in “I fiori di Gerico - storie di adozione e resilienza”

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Oggi (sabato), presso la sala consiliare del Comune, alle 17, verrà presentato il libro "I Fiori di Gerico - Storie di adozione e resilienza" (166 pagine, ebook 2.99 euro e cartaceo 12 euro), scritto "a quattro mani e due cuori" da Alessandra Pasqualotto e Catiuscia Rosati, edito da Amarganta. Nel corso della presentazione, due madri si racconteranno facendo parlare in un libro-verità anche i figli, con il loro labirinto di perché. In condizioni di siccità anche prolungate, la pianta di Gerico non muore, ma si chiude a riccio. Innaffiata e curata rinverdisce e si dischiude, mostrando con fiducia foglie e rametti nuovi. È una pianta resiliente proprio come ogni bambino adottivo: resiliente, ossia capace di resistere, coraggioso e fiducioso, nonostante tutto, che possa arrivare un giorno qualcuno capace di dissetarlo. L'adozione come istituto fondante del diritto di famiglia ma anche come patrimonio di stati d'animo e di emozioni consolidate, di accettazione dell'altro e del recupero delle origini al costo di profonde prese di coscienza e di consapevolezza. L'adozione vissuta dentro e fuori la famiglia, che si rivela nucleo plastico e ricco di risorse. Il messaggio sotteso è però un altro ed è folgorante: il legame di solidarietà che si snoda sottile e robusto tra madre e madre spesso può fare la differenza.