Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trasformazione dei rifiuti senza autorizzazione: sigilli a CasapentaAsm: "Possibili disservizi nella raccolta"

Esplora:

m. p.
  • a
  • a
  • a

Sigilli al cancello del centro di trasferenza di Casapenta, alle porte della città, dove si raccolgono i rifiuti diretti poi nella discarica di Casale Bussi, a Viterbo, o a Terni o verso altre destinazioni a seconda dei trattamenti cui vengono sottoposti. Questa mattina il sequestro dell'impianto operato dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria della forestale in esecuzione di un provvedimento del procuratore della Repubblica, Giuseppe Saieva. La misura costituisce l'esito di indagini condotte dal Corpo forestale, dalle quali sarebbe emerso che a Casapenta si svolgevano attività di trasformazione dei rifiuti non autorizzati. L'Asm ha sospeso al momento la possibilità per i cittadini di conferire gli ingombranti nella struttura annunciando al contempo "possibili disservizi nella raccolta dei rifiuti". Al momento risulterebbero indagati Ciacci (attuale presidente Asm) e gli ex presidenti Bufacchi e Gerbino. IL SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI RIETI E DELLA SABINA IN EDICOLA IL 5 NOVEMBRE