Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

La Stim licenzia 97 lavoratori

Esplora:

Leonardo Ranalli
  • a
  • a
  • a

Licenziamenti senza passare per il via e senza chiedere la cassa integrazione: è questa la triste storia della Stim, storica azienda di Grotti della famiglia Di Giuseppe, che ha aperto una procedura per 97 lavoratori tra i quali molti reatini. Per cercare una soluzione alternativa l'azienda ha incontrato presso la Federlazio di Roma le parti sociali e in una nota congiunta Fim, Fiom e Uilm sintetizzano l'andamento del tavolo. "L'amministratore ha illustrato alla delegazione sindacale lo stato dell'azienda, dichiarando che alla data odierna la società non è ancora in liquidazione e contestualmente ha confermato le ragioni per cui la Stim ha proceduto ai 97 licenziamenti collettivi". Ragioni che non sembrano aver convinto le organizzazioni sindacali anche se la proprietà ha parlato di "strategie future legate alla possibilità di richiedere un concordato preventivo in bianco".