Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Un nuovo parco giochi intitolato ai cacciatoril'indignazione di animalisti e cittadini

Esplora:

Matteo Torrioli
  • a
  • a
  • a

Duro comunicato dell'associazione animalista Earth, onlus romana nata nel 2011 e che conta centinaia di attivisti e migliaia di simpatizzanti, contro il Comune di Fiano Romano. L'oggetto del contendere è piuttosto singolare. Il Comune fianese, infatti, inaugurerà il "Parco dei cacciatori", gestito dal Circolo cacciatori "Le Sasseta". Una scelta che, secondo gli animalisti, sarà diseducativa per i più giovani. "Il 14 Giugno alle ore 11 a Fiano Romano in località Monte Severino ci sarà l'inaugurazione di un parco giochi per bambini - scrive l'associazione in un comunicato - l'inaugurazione di un nuovo parco giochi su un area comunale è sempre una bella notizia per i cittadini, peccato che il Comune di Fiano Romano abbia pensato di tramutare la lieta notizia in una occasione di divisione e disappunto. Il parco giochi infatti, seppure destinato ai bambini, non sarà dedicato a Collodi, a Rodari o a qualche eroe del patriottismo italiano da prendere ad esempio, bensì ai cacciatori locali". L'indignazione di Earth, composta da avvocati, biologi e veterinari, non si ferma qui. "Ma non basta, il ‘Parco dei Cacciatori' non si limiterà col proprio nome a dare lustro a coloro che uccisero la mamma di Bamby, ma sarà da essi gestito e regolamentato". "Cosa hanno in comune i bambini con doppiette e animali uccisi per divertimento?" chiede Valentina Coppola, presidente di Earth, "ci chiediamo il perché di questa scelta quanto meno poco opportuna. L'associazione ha ricevuto decine di segnalazioni da cittadini di Fiano sdegnati da una tale scelta del primo cittadino e che dichiarano che mai porteranno i propri bambini a giocare in un parco che con il proprio nome evoca la morte degli animali in nome di uno sport". Un'empasse che, in qualche modo, andrà superata.