Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

“Commercio, cultura, turismonessuna idea di sviluppo per la città”

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Lo hanno detto e ripetuto in più di un'occasione, anche ultimamente, sotto le feste di Natale e, in particolare, il 6 gennaio, quando non venne allestito alcun evento in città che potesse ricordare, soprattutto ai bambini, la festa della Befana. Ora l'Ascom-Confcommercio di Rieti torna a bussare alla porta del Comune, attraverso gli organi di informazione, per dire ciò che pensa delle politiche (assenti) per la rivitalizzazione del centro storico e perciò del commercio. Argomento di cui gli operatori hanno parlato in un recente incontro tenutosi presso la sede dell'associazione. “In premessa - dice il presidente Leonardo Tosti - è stata fatta un'analisi di quanto realizzato dall'amministrazione comunale in questi quasi tre anni di governo cittadino. Ciò che colpisce è la mancanza di progettualità e di idee per lo sviluppo della città”. Solo per cominciare. Secondo Tosti, portavoce degli operatori, le aspettative che erano fondate sulla cultura, sul marketing turistico e su quant'altro promesso non si sono concretizzate se non in piccolissima parte. “Ne è la conferma - aggiunge il presidente - la perdurante chiusura dei musei, del teatro, della biblioteca, la mancanza di programmazione di eventi attrattivi, la cronica indifferenza alle nostre proposte in materia di parcheggi, sviluppo turistico e commerciale”.