medici

EMERGENZA

Coronavirus, la direzione della Asl di Rieti istituisce l'unità di crisi

25.02.2020 - 17:30

0

Nella giornata di ieri, lunedì 24 febbraio, attraverso un’Ordinanza, il Direttore Generale della Asl di Rieti Marinella D’Innocenzo ha istituito l’Unità di Crisi aziendale COVID-19 per gestire l’emergenza e coordinare tutti gli interventi in atto e quelli eventualmente necessari. L’Unità di crisi aziendale comprende una decina di professionisti tra infettivologi, epidemiologi e dirigenti ospedalieri.  Al momento, nella provincia di Rieti, non si sono verificati casi di infezione da coronavirus, neppure casi sospetti. La Direzione Aziendale sta mettendo in campo tutte le precauzioni necessarie per la sicurezza dei cittadini attraverso l’adozione delle misure emanate dagli Enti di riferimento, lavorando a stretto contatto con la Regione Lazio. La Asl di Rieti, appellandosi al buon senso dei cittadini, torna a sottolineare le misure specifiche di prevenzione e salvaguardia della salute pubblica. In caso di comparsa di sintomatologia di tipo simil-influenzale, senza caratteri di gravità, in particolare di tosse, mal di gola, febbre, associate o no a congiuntivite si chiede di NON recarsi al Pronto Soccorso ospedaliero onde evitare sovraffollamenti e l’esposizione ad eventuali situazioni di rischio. In caso di comparsa di sintomatologia di tipo simil-influenzale, in presenza o meno di condizioni di rischio associabili al nuovo Coronavirus (viaggi recenti in zone a rischio epidemico e/o contatti con soggetti di ritorno da aree a rischio nei 14 giorni precedenti l’inizio dei sintomi), contattare il Medico curante. Utilizzare, qualora il Medico curante non fosse rintracciabile, il numero 1500 o i numeri dell’emergenza 112 o 118 per ottenere adeguate istruzioni. Il medico contattato, sulla base della situazione anamnestica e clinica, valuterà se dare luogo ad una visita domiciliare; in alternativa, in caso di fondato sospetto, il medico curante potrà contattare lo Spallanzani oppure chiamare lui stesso o il 112/118 o il Pronto Soccorso ospedaliero per le procedure da attuare ai fini della migliore definizione diagnostica e dell’assistenza clinica. Presso il Pronto Soccorso dell'Ospedale de' Lellis di Rieti, la Direzione Aziendale ha attivato un percorso per i pazienti con febbre che NON devono entrare in Pronto Soccorso. Un percorso protetto, esterno alla Struttura di emergenza, a cui si può accedere attraverso un passaggio pedonale e/o in auto, indicato da cartelli multilingue. La gestione dei casi sospetti in età pediatrica è demandata all’Ospedale Bambino Gesù in collaborazione con lo Spallanzani, cui ci si deve inizialmente rivolgere. Si conta sulla fattiva collaborazione di tutti i cittadini.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Bandiere a mezz'asta dei Carabinieri di Codogno per le vittime di coronavirus

Bandiere a mezz'asta dei Carabinieri di Codogno per le vittime di coronavirus

(Agenzia Vista) Codogno, 31 marzo 2020 Bandiere a mezz'asta dei Carabinieri di Codogno per le vittime di coronavirus Il post dei Carabinieri: "A Codogno, come in tutta Italia, le nostre bandiere a mezz’asta rappresentano il cordoglio di tutti i Carabinieri per le vittime del coronavirus. L’Arma non si ferma: così come il vento continua a far sventolare i tricolori nel cielo,è sul campo a ...

 
Coronavirus, i cinesi costruirono ospedale in dieci giorni. Il mondo si stupì, ma non conosceva i bergamaschi
Epidemia

Coronavirus, i cinesi costruirono ospedale in dieci giorni. Il mondo si stupì, ma non conosceva i bergamaschi

"I cinesi costruirono un ospedale in dieci giorni. E il mondo se ne stupì. Ma non avevano mai visto i bergamaschi". E' Konrad il Brianzolo a esaltare lo spirito dei "bergamaschi che non mollano mai" nella lotta al Coronavirus. Un video pubblicato su youtube racconta l'incredibile impegno di muratori, carpentieri, cartongessisti, imbianchini, idraulici, impiantisti, tecnici del gas, elettricisti ...

 
L'Empire State Building si illumina di rosso, il cuore di New York pulsa per i medici in prima linea

L'Empire State Building si illumina di rosso, il cuore di New York pulsa per i medici in prima linea

(Agenzia Vista) New York, 31 marzo 2020 L'Empire State Building si illumina di rosso, il cuore di New York pulsa per i medici in prima linea L'Empire State Building si è illuminato di rosso per omaggiare medici e infermieri impegnati in prima linea nella lotta alla pandemia di coronavirus. La parte superiore del grattacielo più celebre di New York City lampeggia imitando un battito cardiaco. ...

 
Coronavirus, la festa di compleanno nell'ospedale da campo dell'Esercito italiano

Coronavirus, la festa di compleanno nell'ospedale da campo dell'Esercito italiano

(Agenzia Vista) Piacenza, 31 marzo 2020 Coronavirus, la festa di compleanno nell'ospedale da campo dell'Esercito italiano Il video della festa per Bruno, in tutta sicurezza, ricoverato nell'ospedale da campo di Piacenza. Così l'Esercito italiano : "Questo è l’Esercito italiano questa è l’Italia che piace al mondo! Tanti auguri Bruno, nostro ospite nell’ospedale da campo di Piacenza!" / fonte ...

 
Grande Fratello vip 4, lo sfogo di Teresanna Pugliese nella notte: "Quanta ipocrisia nella Casa" Video

Reality

Grande Fratello vip 4, lo sfogo di Teresanna Pugliese nella notte: "Quanta ipocrisia nella Casa" Video

Grande Fratello Vip 4 verso la conclusione dell'8 aprile. In attesa della puntata di domani, 1 aprile 2020 in onda su Canale 5, nella notte Teresanna Pugliese, si confida ...

31.03.2020

Belen Rodriguez, foto super sexy su Instagram sognando il dopo Coronavirus: "Resteranno le cose essenziali"

Social

Belen Rodriguez, foto super sexy su Instagram sognando il dopo Coronavirus: "Resteranno le cose essenziali"

Voglia di mare, voglia di superare la quarantena da Coronavirus, voglia di tornare alla vita di tutti i giorni. Forse si spiegano anche così le foto in costume da bagno che ...

31.03.2020

Stasera in tv: programmi e film martedì 31 marzo 2020: da Harry Potter a Pechino Express a Musica che unisce

Televisione

Stasera in tv: programmi e film martedì 31 marzo 2020: da Harry Potter a Pechino Express a Musica che unisce

Cosa vedere stasera in tv, martedì 31 marzo 2020. Programmi e film di primo pianto nell'offerta televisiva delle varie reti. Segnaliamo "Musica che unisce" su Rai Uno e ...

31.03.2020