polizia municipale

SICUREZZA

Per controllare il traffico a Poggio Mirteto solo un vigile urbano. Gli altri quattro in ufficio

04.02.2020 - 18:06

0

Cinque vigili per otto Comuni, un solo agente “su strada” per un territorio di area vasta che conta quasi 170 mila chilometri quadrati di estensione e oltre 20 mila abitanti. Sono questi i numeri, più che mai impietosi, del corpo di polizia locale dell’Unione dei Comuni della Bassa Sabina, una delle più grandi e popolose dell’intera provincia di Rieti, che ciò nonostante può contare su un numero ristrettissimo di divise. I motivi? Molteplici e variegati, che vanno dai diversi e reiterati blocchi nelle assunzioni imposti dal legislatore a un depauperamento delle funzioni (e soprattutto delle risorse) destinate agli enti cosiddetti “di secondo livello” (nonostante le Comunità montane siano state messe in liquidazione, con l’intento di potenziare nuovamente le Unioni dei Comuni). Ma per l’ex consigliere comunale di Poggio Mirteto, Walter Consumati, che ha realizzato una vera e propria “infografica” sull’argomento, non si può non considerare anche “il totale disinteresse degli amministratori dei Comuni che insistono nell’Unione, per i quali, evidentemente, il controllo del territorio non è tra le priorità”. “Attualmente il corpo di polizia locale dell’Unione dispone di 5 unità – scrive Consumati – un comandante, tre agenti in ufficio e un solo agente sul territorio. Un solo agente, deputato a controllare una superficie enorme, popolata da oltre 20 mila abitanti. Ci si chiede allora che fine facciano le risorse che i bilanci dei singoli Comuni aderenti all’Unione (Poggio Mirteto, Montopoli, Forano, Tarano, Cantalupo, Stimigliano, Salisano e Torri in Sabina, ndr) destinavano e destinano al pagamento della polizia locale, soprattutto perché non sono stati previsti dei rimpiazzi, anche a tempo, attraverso l’utilizzo di ausiliari del traffico”. Non solo. Secondo Consumati la legge regionale numero 13 del gennaio 2005 prevede sul territorio l’impiego di almeno due unità operative di polizia locale ogni 800 abitanti. “Secondo questa legge – prosegue l’ex consigliere mirtense – nel territorio degli 8 Comuni dell’Unione dovrebbero esserci almeno cinquanta agenti, come possono essere solo 5, di cui uno in strada? Come si può chiedere ad un solo agente di svolgere un controllo su tutte le funzioni di polizia locale in un territorio così vasto”.

Elisa Sartarelli

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Droga, Lamorgese: "Carcere anche per spaccio modica quantità"

Droga, Lamorgese: "Carcere anche per spaccio modica quantità"

(Agenzia Vista) Ancona, 19 febbraio 2020 Droga, Lamorgese: "Carcere anche per spaccio modica quantità" Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ha presieduto il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza in Prefettura ad Ancona. Così il ministro in conferenza stampa: "Ho predisposto una norma per superare l'attuale disposizione dell'art. 73 comma cinque che non prevede l'arresto immediato ...

 
Gualtieri: "Conte ottimo presidente del Consiglio, Governo arriverà a fine legislatura”

Gualtieri: "Conte ottimo presidente del Consiglio, Governo arriverà a fine legislatura”

(Agenzia Vista) Roma, 19 febbraio 2020 Gualtieri: "Conte ottimo presidente del Consiglio, Governo arriverà a fine legislatura” Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, all’incontro della campagna elettorale per sostenere il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, candidato per le elezioni suppletive a Roma. "Conte è un ottimo presidente del Consiglio e noi lo sosteniamo" ha ...

 
Il paradiso delle signore, le anticipazioni: entra una nuova Venere. E' Arianna Montefiori e Marina se ne va

Soap

Il paradiso delle signore, le anticipazioni: entra una nuova Venere. E' Arianna Montefiori e Marina se ne va

Altre novità nel grande magazzino de "Il paradiso delle signore", la fiction di Rai 1: farà ingresso al Paradiso Arianna Montefiori, che presterà il suo volto a una nuova ...

20.02.2020

Bugo e Morgan, video esclusivo col telefonino prima della lite, mostrato da #Cr4 La Repubblica delle donne

Televisione

Bugo e Morgan, video esclusivo col telefonino prima della lite, mostrato da #Cr4 La Repubblica delle donne

"Il terzo incomodo" è Arturo Artom, imprenditore, amico di Morgan e di Bugo. E' lui a riprendere in un video i due musicisti poco prima nel litigio sul palco del Festival di ...

20.02.2020

#Cr4 La Repubblica delle donne, furia Malgioglio da Chiambretti contro Morgan: abbandona lo studio Video

Televisione

#Cr4 La Repubblica delle donne, furia Malgioglio da Chiambretti contro Morgan: abbandona lo studio Video

Scoppia il finimondo da Piero Chiambretti. Cristiano Malgioglio contro Morgan. Il paroliere ha abbandonato infuriato lo studio televisivo di “CR4 – La Repubblica delle Donne”,...

20.02.2020