Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Rieti, omicidio di Campomoro: Braulina sarà interrogata al "Sandro Pertini"

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

È stato fissato per giovedì all'ospedale “Sandro Pertini” di Roma l'interrogatorio di Braulina Cozzula, dove è stata trasferita presso il reparto di medicina protetta dopo aver lasciato il Sant'Eugenio, dov'era ricoverata dal 25 novembre scorso; all'interrogatorio sarà presente anche l'avvocato difensore Tiziano Principi. La brasiliana deve rispondere dell'omicidio del compagno Valerio Amadio, dato alle fiamme all'interno della loro abitazione in via Dionigi, 8 a Campomoro a seguito di una lite. Fiamme che hanno investito anche lei, provocandole ustioni sul 50 per cento del corpo. Anche i figli della coppia, due ragazzini di 7 e 15 anni, hanno lasciato, due giorni fa, dopo quel tragico 25 novembre, il reparto di Pediatria dell'ospedale San Camillo de' Lellis in cui sono stati assistiti da assistenti sociali e psicologi. I minori sono stati accompagnati dal nonno in una struttura protetta a Terni. Ieri si è tenuta inoltre la sepoltura nel cimitero cittadino della vittima, alla presenza di parenti, amici e colleghi di lavoro. Una famiglia distrutta dal dolore e nei legami più profondi.