Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

La diga del lago Salto compie 80 anni, celebrazione con il vescovo

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Sabato prossimo, alle 9,30, presso la diga del Salto, si terrà una cerimonia in occasione degli 80 anni dall'inaugurazione della diga, con la deposizione di una corona d'alloro, la benedizione del vescovo Domenico Pompili e l'accensione di uno spot luminoso presso il monumento in memoria dei caduti durante i lavori, accompagnati dalla banda di Capradosso. Dopo il saluto dei sindaci di Varco Sabino, Gabriele Maglioni, e di Petrella Salto, Gaetano Micaloni, dibattito sulla costruzione della diga “Tra storia e futuro” con lo storico Roberto Marinelli e Walter Cardaci, responsabile dell'unità produttiva Hydro Erg e proiezione di un raro filmato storico. Rinfresco nel gazebo allestito per l'occasione (in caso di pioggia l'evento si svolgerà presso il monastero di Borgo San Pietro). Era il 13 dicembre 1939 e alla cerimonia di inaugurazione delle due dighe Salto e Turano partecipò il Ministro dei lavori pubblici Adelchi Serena, giunto a Posticciola da Roma. Il ministro percorse sul trenino a scartamento ridotto i nove chilometri della galleria che unisce i due bacini artificiali raggiungendo il cantiere della Valle del Salto. Fu in quel momento che vennero attivati contemporaneamente i meccanismi di chiusura delle paratie stagne dei due sbarramenti, premendo il pulsante dell'interruttore generale.  F. S.