Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Omicidio a Rieti, la testimonianza dei vicini di casa

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Erano in pochi a conoscerli - Valerio Amadio, reatino di 44 anni, e Braulina Cozzula, di origini portoricane - a Campomoro, il quartiere in cui si erano trasferiti a fine agosto, al civico 8 di via Dionigi. "Non sapevamo chi fossero, li vedevamo di tanto in tanto. Qualche volta i bambini giocavano nel cortile, mentre lei era spesso sul balcone", racconta una vicina, che ricorda anche di come le liti non fossero così infrequenti nell'appartamento al terzo piano andato a fuoco la notte scorsa dopo che la donna avrebbe cosparso di benzina il marito a seguito di una violenta lite. L'uomo è morto bruciato, mentre lei si trova al Sant'Eugenio in gravi condizioni - ma cosciente - con ustioni sul 50 per cento del corpo.