Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Comune, entrano nella Lega i due consiglieri Ramacogi e Manzi

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Cresce e si rinforza il gruppo consiliare della Lega in Comune con l'ingresso dei consiglieri di Uniti per Rieti, Maurizio Ramacogi e Maria Teresa Manzi, che vanno ad aggiungersi ad Andrea Sebastiani, Antonio Boncompagni e Fabrizio Di Vittorio. L'annuncio è stato fatto ieri durante la conferenza a Palazzo di Città alla presenza del coordinatore provinciale, Paolo Mattei: “Ci stiamo strutturando in modo moderno, con persone che danno valore aggiunto al partito, al territorio e sostegno al sindaco Antonio Cicchetti - ha detto - L'ingresso di Manzi e Ramacogi è il segno che da oggi, anche grazie a loro, vogliamo e possiamo promuovere un progetto di crescita e sviluppo per dare al nostro territorio e alla Lega l'attenzione che gli spetta”, aggiungendo che “i nostri consiglieri regionali hanno presentato un'interrogazione sulla vertenza Olicar (altro servizio in pagina, ndr)”. Per chiudere con il sottopasso di viale Maraini definito “un'opportunità per la città in vista dell'arrivo dei treni veloci; poi possiamo sederci e decidere le modalità, ma l'opera va realizzata”. “Vogliamo essere un partito che dà segni forti su temi importanti - ha concluso - E' questo il messaggio della Lega: può esserci un governo migliore; dobbiamo valorizzare le risorse del nostro territorio, da propagandare e non da denigrare”. Presente alla conferenza anche il presidente della Provincia, Mariano Calisse, anche lui da poco passato alla Lega, che definisce Ramacogi e Manzi “due bravi amministratori, entrati in un partito che include validi soggetti per rilanciare il territorio. I 300 sindaci portati sul palco da Matteo Salvini sono la conferma che la Lega vuole investire sulle classi dirigenti dei territori. Il nostro è un gruppo che sostiene con forza l'operato della giunta e del sindaco Cicchetti, per ridare lustro a Rieti. Combatteremo insieme una battaglia contro chi opera ai danni dei piccoli territori, impedendo di risolvere temi fondamentali come la manutenzione delle strade e delle scuole, ad esempio la legge Del Rio, che ha tolto dignità alle Province. In accordo con Salvini, saremo ancora più vicini alla gente”. Ramacogi si dice orgoglioso perché “ho l'onere e l'onore di essere entrato nella Lega, un partito che vive con il territorio. La nostra scelta rafforza anche l'amministrazione Cicchetti, dando modo a tutti di lavorare per il bene comune”.  La consigliera Manzi ringrazia Mattei “per averci permesso di entrare a far parte della Lega, faremo sentire ancora di più la nostra voce anche in unione con l'Umbria, dove il partito ha raccolto consensi inaspettati”. A chiusura Mattei ha annunciato, per il 19 novembre, un evento in Provincia che vedrà la partecipazione di tutti gli eletti reatini del Carroccio, il vice segretario nazionale Andrea Crippa, deputati, parlamentari europei e consiglieri regionali. Paola Corradini