Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Stanziati 20 milioni per la messa in sicurezza delle scuole

Esplora:

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Quasi venti milioni per l'edilizia scolastica. Una vera pioggia di euro che permetterà di risolvere in parte le criticità attualmente esistenti nel Reatino. In particolare riguarderanno interventi su numerosi edifici scolastici di competenza provinciale. Disponibili fondi Miur per quasi 4 milioni di euro. Per Palazzo degli Studi invece i fondi ammontano a 6 milioni e mezzo e arrivano dall'Ufficio Speciale per la Ricostruzione della Regione Lazio. Palazzo d'Oltre Velino utilizzerà anche 1,5 milioni derivante dai fondi ordinari del governo per le Province. Nel calderone vanno considerati anche i 7 milioni che si divideranno Antrodoco (4 miolioni) e Borgovelino (3 milioni) derivanti dal recente decreto del Miur per i Comuni del cratere. Insomma una boccata d'ossigeno anche se il tema dell'edilizia scolastica resta un tasto dolente ancor più alla luce del terremoto. Il Polo didattico di Passo Corese e Poggio Mirteto, che insistono in Comuni al di fuori del cratere sismico, potranno beneficiare di un notevole finanziamento per interventi edili non strutturali. L'Istituto Alberghiero di Rieti vedrà un intervento sull'impiantistica mentre il “Rosatelli” sulla palestra, grazie a fondi ottenuti per le calamità dei giorni 29 e 30 ottobre 2018. Oltre ai fondi di provenienza Miur, dal Governo sono stati resi disponibili oltre 1,5 milioni per l'edilizia scolastica.  In diverse scuole del territorio sono in programma interventi importanti che mirano a migliorare le condizioni degli edifici, anche dal punto di vista strutturale. Di recente si è svolto un incontro tra l'ingegner Sandro Orlando, dirigente del III settore, il consigliere comunale di Fara Sabina Simone Fratini e gli studenti presso il Polo Didattico di Passo Corese in cui sono state presentate le gare d'appalto per l'Istituto professionale. Prevista una nuova pavimentazione, un intervento sulle fogne, infissi nuovi e una tinteggiature generale:tutte azioni necessarie per migliorare il confort abitativo. Una serie di interventi che, tra l'altro, sono necessari per ottenere il certificato di prevenzione incendi entro la scadenza di dicembre 2020. Per le palestre dell'Istituto Rosatelli di Rieti e del Polo di Passo Corese sono invece in corso i lavori per la copertura.  Invece, per Palazzo degli studi, che ospita il Liceo Classico e il Pedagogico, è in uscita il bando per la progettazione esterna. A Palazzo Aluffi, che ospiterà la nuova sede della “Sabina Universitas”, procedono i lavori interni su impiantistica ed infissi. Anche il Comune di Rieti ha ottenuto un finanziamento che permetterà di effettuare un adeguamento sismico sull'Istituto Sacchetti-Sassetti di piazza Mazzini, di cui è proprietario. Un intervento che, presumibilmente, verrà effettuato durante tutto il 2020/21. Attualmente sono in corso indagini strutturali per individuare le criticità. Laura Varone