Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Usava carte di credito rubate, arrestato dopo le indagini su furti commessi nel Reatino

Esplora:
default_image

Monica Puliti
  • a
  • a
  • a

Un 57enne di Marta è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di ricettazione e uso indebito di carte di credito. I carabinieri sono arrivati a lui nell'ambito di un'indagine condotta tra Viterbo, Rieti e Grosseto, e iniziata a seguito di una serie di furti messi a segno in diverse abitazioni. I ladri, sui quali sono ancora in corso le indagini, tra le altre cose hanno rubato anche carte di credito. La denuncia del furto delle carte, però, in diverse occasioni è avvenuta solo quando i proprietari si sono accorti che le stesse erano state totalmente svuotate. A quel punto una serie di riscontri effettuati grazie all'uso di Gps e immagini delle telecamere di sorveglianza dislocate nei pressi di bancomat e negozi nei quali le carte erano state utilizzate dopo il furto hanno consentito agli inquirenti di arrivare all'identificazione del 57enne di Marta, con precedenti di polizia. L'uomo si trova ora agli arresti domiciliari in attesa dell'interrogatorio di garanzia. Le indagini, come specificato dagli inquirenti, proseguono. Si cerca infatti di capire se i furti sono stati messi a segno dalle stesse persone e come l'indagato di Marta sia entrato in possesso delle carte di credito, possesso che gli è costata l'accusa di ricettazione e uso indebito.