Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Unicredit: Furlan (Uilca),'no a imposizioni, prossimo incontro 25 febbraio'

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Milano, 14 feb. (Adnkronos) - "Nell'incontro di avvio della procedura sulle ricadute del Piano d'Impresa del Gruppo Unicredit, svoltosi nella giornata di oggi a Roma, abbiamo manifestato la nostra ferma contrarietà per il tono, i termini e le soluzioni prospettate nella lettera inviataci dall'azienda nella giornata di lunedì 10 dicembre". Lo dice in una nota il segretario generale aggiunto Uilca, Fulvio Furlan. "In tale ambito - continua - abbiamo ribadito la nostra determinazione ad affrontare la trattativa su tutti i temi e sulle conseguenti implicazioni del piano respingendo una impostazione che prefigura misure penalizzanti per le lavoratrici e i lavoratori e rischia di svilire il confronto e le positive relazioni sindacali che caratterizzano il settore". La Uilca verificherà "l'effettivo superamento delle rigidità legali e tecniche della comunicazione aziendale, che può favorire l'avvio della trattativa su un piano virtuoso e consentire di trovare soluzioni condivise". La trattativa riprenderà martedì 25 febbraio a Milano