Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monterotondo, chiusa la Traversa del Grillo dopo la chiusura del casello di Fiano. Traffico in tilt a nord di Roma

Paolo Giomi
  • a
  • a
  • a

Dopo il casello di Fiano Romano, accesso autostradale che collega la provincia di Rieti all’Autostrada del Sole, chiuso da tre giorni per il violento incendio scoppiato nel pomeriggio di sabato, chiude anche la strada provinciale 18A, da tutti conosciuta come “Traversa del Grillo”. E’ di questi minuti, pomeriggio di martedì 22 giugno, infatti, la disposizione della chiusura al traffico della trafficatissima bretella di collegamento tra Salaria e Tiberina, a causa di problemi di natura statica all’omonimo ponte che attraversa il Tevere. Sul posto i vigili del fuoco del distaccamento di Montelibretti, per le verifiche del caso.

Fiano Romano, incendio sull'A1. Le foto del casello in fiamme. Pomeriggio di paura sull'autostrada. Le ripercussioni al traffico | Foto – Corriere di Viterbo

Logo
Cerca

Fiano Romano, incendio sull'A1. Le foto del casello in fiamme. Pomeriggio di paura sull'autostrada. Le ripercussioni al traffico | Foto

  • a
  • a
  • a

Poco prima delle 15 del 19 giugno sull’autostrada A1 Milano-Napoli, è stata temporaneamente chiusa in ingresso e in uscita la stazione di Fiano Romano, a causa di un mezzo in fiamme. Si tratta di un camion di 35 quintali che trasportava materiale per un catering. A causa di un guasto meccanico ha preso fuoco proprio quando stava nella corsia per il pagamento del pedaggio. In breve nella barriera si è scatenato l'inferno con fiamme alte metri e colonne di fumo nero denso. Illeso il conducente. 

Sul luogo dell’evento sono intervenuti i Vigili del Fuoco, le pattuglie della Polizia Stradale ed il personale della Direzione 5° Tronco di Fiano Romano di Autostrade per l’Italia. Attualmente le operazioni di spegnimento del veicolo da parte dei Vigili del Fuoco si sono concluse mentre sono in corso, da parte del personale di Autostrade per l’Italia, le attività di ripristino per consentire la riapertura della stazione. Autostrade per l’Italia consiglia di utilizzare in ingresso e in uscita dall’autostrada la vicina stazione di Castelnuovo di Porto. "La viabilità risulta pienamente regolare", dicono da autostrade. Anche se nell'immediatezza del fatto ci sono state delle pesanti ripercussioni specialmente sulla vicina Salaria.

 

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite i collegamenti «My Way» in onda su Sky Meteo24 (canale 502 Sky), su Sky TG24 (canali 100 e 500 Sky e canale 50 del digitale terrestre), su La7 e La7d (canale 7 e 29 del digitale terrestre) e sui seguenti canali: sulla App My Way scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple, sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 840.04.21.21, attivo 24 ore su 24.

 

Copyright © Gruppo Corriere S.r.l. | P.IVA 11948101008 - ISSN (sito web): 2531-923X
Torna su

La nuova chiusura stradale, ora, rischia di mandare al collasso l’intera viabilità del quadrante nord della Capitale, dal momento che proprio Salaria e Tiberina, in questi giorni, stanno assorbendo, con enormi difficoltà, il traffico veicolare deviato dall’accesso autostradale. Strade congestionate a qualsiasi ora, e in particolare negli orari di punta, quelli di ingresso e uscita dal lavoro, dove per percorrere anche solo pochi chilometri, ascoltando le tante testimonianze raccolte sul posto, si impiega più di un’ora.

 

Una situazione ormai ingestibile, in merito alla quale Riccardo Travaglini, sindaco di Castelnuovo di Porto, il Comune che ospita il casello su cui è stato deviato l’intero traffico in direzione di Roma, ha scritto ad Autostrade per l’Italia per chiedere il blocco parziale del pedaggio alla barriera autostradale. Non tanto per una questione economica (lì si paga 90 centesimi), quanto perché la struttura, ben più piccola di quella di Fiano Romano e senza personale impiegato direttamente, non riesce a smaltire l’enorme mole di traffico in entrata. “Il casello di Castelnuovo è senza personale, e alla cassa automatica si formano code interminabili, che stanno mandando al collasso la viabilità in tutta la zona, soprattutto lungo la Tiberina – scrive Travaglini – chiediamo ad Autostrade Spa di annullare da subito il pagamento; se non riceveremo risposta emetteremo noi un’ordinanza a tutela della salute pubblica, volta al ripristino delle condizioni di una regolare viabilità”.