Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Roma, dimentica eroina sul treno e chiede ai poliziotti di recuperarla. Denunciato

Esplora:
(foto Belfiore)

  • a
  • a
  • a

Ha dimenticato l’eroina sul treno e ha chiesto ai poliziotti di recuperargliela con la scusa che fosse un farmaco salvavita. Un 34enne italiano è stato denunciato dagli agenti della polizia ferroviaria impegnati in una attività di controllo nelle stazioni della Regione. È successo sabato sera quando l’uomo, arrivato a Roma da Viterbo con un treno regionale, ha avvisato la sala operativa della Polfer di aver dimenticato un astuccio con farmaci salvavita a lui necessari. Informato immediatamente il capotreno, i poliziotti hanno così recuperato l’astuccio con 5 involucri di una sostanza fatta analizzare proprio a causa dei sospetti nati dai precedenti per droga dello smemorato pendolare. Risultati in realtà eroina, i finti farmaci salvavita sono stati sequestrati e l’uomo denunciato per detenzione e ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso della stessa attività di controllo sono 6851 le persone identificate, 4 arrestate, 11 denunciate in stato di libertà, 476 le pattuglie impegnate in stazione, 15 le contravvenzioni amministrative elevate, 6 le misure di allontanamento dallo scalo ferroviario e un minore rintracciato.