Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, oltre 2.000 controlli nel fine settimana nelle zone della movida. Raggi: "Grazie alla polizia locale" | FOTO

  • a
  • a
  • a

Quasi 2.000 controlli questo weekend a Roma nelle zone della movida. Prosegue il lavoro degli agenti della Polizia Locale: in questi giorni sono state effettuate 1.700 verifiche per contrastare i comportamenti molesti e pericolosi per la salute pubblica ma anche le condotte scorrette alla guida dei veicoli.
"Nelle ultime due notti è stato necessario chiudere alcune delle principali piazze della movida, in particolare nelle zone di Trastevere, San Lorenzo e Rione Monti con l'obiettivo di arginare assembramenti e comportamenti scorretti che impedivano l’osservanza delle disposizioni previste per la limitazione del contagio. I presidi dei vigili nei luoghi maggiormente interessati dai fenomeni molesti sono proseguiti fino all’alba, consentendo di limitare la formazione di affollamenti. I controlli si sono estesi fino ad Ostia, con accertamenti mirati in varie zone del litorale romano", ha spiegato in un post la sindaca Virginia Raggi.

 

Sono stati oltre 60 i verbali compilati nei confronti di esercenti ed avventori per la somministrazione, vendita e consumo di alcol fuori dall'orario consentito. A questi si aggiungono 21 violazioni accertate presso attività commerciali e locali pubblici: occupazioni di suolo pubblico abusive o difformi, alimenti privi di regolare etichettatura ed emissioni sonore moleste.
Per quanto riguarda la sicurezza stradale, sono oltre 200 le contestazioni per condotte irregolari o pericolose su strada mentre sono stati 92 i veicoli rimossi per sosta ad intralcio.
"Ancora una volta ringrazio tutti gli agenti del corpo della Polizia Locale per il lavoro che ogni giorno svolgono al servizio della nostra città", ha concluso Virginia Raggi